Utente 376XXX
Gentili medici,
sono un ragazzo di 24 anni che pratica regolarmente sport e fumatore. Due anni fa in seguito alla comparsa di sintomi da extrasistolia, avvertite anche dal cardiologo al polso, ho fatto un ciclo di esami: ecocardio che ha riscontrato un cuore strutturalmente sano con un lieve prolasso mitralico giudicato ignorabile dal medico; un ecg da sforzo massimale andato bene, negativo per extrasistoli; holter delle 24h che non registrò nessuna aritmia, non avvertite infatti nemmeno da me per il periodo che lo tenevo addosso. visto che ho sofferto nello stesso periodo di attacchi d'ansia, questi furono considerati la causa delle extra. In seguito sono stati curati efficaciemente con una psicoterapia e le extrasistoli si ridussero drasticamente, benché prima non ne avessi comunque un numero troppo elevato, ricomparendo sporadicamente a distanza anche di mesi, ed in quantità minima (2,3). La mia richiesta di consulto riguarda alcuni eventi recenti: subito dopo il termine di un allenamento ne ho distintamente avvertite alcune, 5 o 6 non in serie. Mentre ieri sdraiato sul letto ho percepito quello che penso possa essere definito un run di extrasistoli (3-4 di seguito più o meno), che non aveva mai avuto, e poi più niente. Ora so bene che c'è una differenza fra extrasistoli sopraventricolari e ventricolari ai fini di una diagnosi, e mi chiedevo se in un contesto in cui le mie extrasistoli non sono mai state rilevate e dunque definite in uno dei due modi, questi due eventi richiederebbero nuovi esami secondo il vostro parere.
cordiali saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Per verificare che tipo di extrasistoli ed il lor numero lei presenti occorre che lei programmi un Holter cardiaco.
Certo e' che se fuma a 25 anni ha un elevato rischio di cancro, ictsu, infarto e morte improvvisa.
Cose rispetto alle quali qualche extrasistole appare proprio come una sciocchezza
Smetta oggi stesso, dia retta
Cecchini
[#2] dopo  
Utente 376XXX

Iscritto dal 2015
Gentile Dr. Cecchini,
la ringrazio per la risposta e per i consigli. il mio dubbio riguardava proprio il ripetere l'holter in un contesto in cui le extrasistoli non sono giornaliere e talvolta si ripresentano anche dopo mesi. Quanto allo smettere di fumare ci ho provato e ci riproverò ma purtroppo non è così automatico per me riuscire a smettere.
Cordiali saluti
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Ognuno sceglie il proprio futuro
Ma se continua è inutile che faccia finta di preoccuparsi per la sua salute