Utente 375XXX
Dal 2010 sono sotto controllo per STENOSI AORTICA LIEVE poi MODERATA ed ora MODERATA-SEVERA con esame ecocardiografico semestrale e con cardiologi diversi che una volta si e una no parlano di valvola bicuspide, un'altra volta è calcifica ed un'altra è reumatica. Comunque i due ultimi consulti sono per uno ancora MODERATA per l'altro MODERATA-SEVERA.
I valori principali sono mediamente Gradiente sist. medio 38, FE 70%, Area orifizio 1 cmq. Sono completamente ASINTOMATICO.
Alla mia domanda se è giunto il momento di un consulto con un cardiochirurgo ambedue rispondono di andare avanti con i soliti esami ogni 4/6 e mi indicheranno loro quando è il momento per l'intervento.
Ho l'impressione che aspettino di vedere qualche sintomo ma io non sono tanto d'accordo considerato che vorrei decidere con tranquillità dove, quando e come eseguire l'operazione senza aspettare sintomi che mi obblighino ad un intervento di corsa. Cosa ne pensate ? Vale la pena cominciare a cercare un cardiochirurgo ? Valori del sangue in ordine, pressione 135 - 78.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Alessandro Durante
28% attività
12% attualità
12% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2014
Buongiorno,i valor della sua stenos aortca sono in feti ai limiti di una stenosi di grado severo.
L'indicazione all'intervento dipende, oltre che da valori ecografici, anche dalla presenza di sintomi correlati alla stenosi aortica. Per questo motivo occorre prestare molta attenzione nel valutare i sintomi del paziente. Potrebbe essere utile eseguire un test provocativo per valutare l'effettiva asintomaticità.

Cordiali saluti
Alessandro Durante
[#2] dopo  
Utente 375XXX

Iscritto dal 2015
Grazie dottore, ma il test provocativo (di cui ignoravo l'esistenza) lo esegue il cardiologo o il cardiochirurgo? In poche parole non è il momento di passare dal cardiologo al cardiochirurgo visti anche i tempi di attesa per le visite ed i controlli ?
grazie ancora
[#3] dopo  
Dr. Alessandro Durante
28% attività
12% attualità
12% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2014
Il test provocativo viene eseguito dal cardiologo. Entrambi i professionisti sono in grado di consigliarle il momento più adeguato per sottoporsi all'operazione valutando il suo stato globale e i risultati degli esami eseguiti.

Cordiali saluti
Alessandro Durante