Utente 340XXX
Buongiorno sono più di 3 anni che proviamo ad avere un figlio, ho avuto un aborto spontaneo a 24 anni, oggi ho 37 anni.
esami ormonali nei range, attore antimulleriano 1, 5 (2-6)
isteroscopia:
mucosa uterina disomogeneamente ispessita con aspetti polipoidei
esame istologico:
endometroio ad impronta follicolinica
isterosalpingografia: 
tuba  sx opacizzata fino al terzo medio senza passaggio di contrasto
ecografia:
ovaio sx mm 26x24
ovaio dx mm 54x45 sede di cisti ovarica uniloculata, anecogena,avascolare delle dimensioni di 47x43
Ho fatto tre cicli con clomid (1 da 50 al di per 5g) in tutti e tre i cicli era presente solo un follicolo e solo su l'ovaio sx che raggiungeva dimensioni notevoli (2,9/3 mm) al 11 PM per poi scoppiare al 13 PM con o senza gonasi 1000; l'ovaio dx non ha prodotto follicoli.  C'è un modo per far tornare ovaio dx a produrre follicoli? E' possibile che questa mancata produzione sia dovuta alla cisti? In tal caso quante speranze ci sono che togliendo la cisti possa tornare a funzionare? E le notevoli dimensioni possono essere una causa o sintomo di qualcosa? Per quanto riguarda la tuba chiusa considerando che ovulo sempre da quella parte mi consigliereste una laparoscopia? in tal caso sarebbe possibile intervenire anche sulla cisti o è più consigliabile l'assunzione della pillola anticoncezionale che chiaramente vorrei non assumere.
[#1] dopo  
Dr. Edoardo Bernkopf
44% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2008
Gentile Paziente, ha postato erroneamente il suo quesito in "Gnatologia" anziché in "Ginecologia e Ostetricia. Provvedo allo spostamento.
Cordiali saluti.
[#2] dopo  
Prof. Simone Ferrero
28% attività
0% attualità
12% socialità
CAIRO MONTENOTTE (SV)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Non c'è un metodo per fare crescere selettivamente follicoli nell'ovaio destro. Mi sembra improbabile che la cisti descritta sia la causa dell'assenza di funzionalità in tale ovaio. E' difficile capire in questa sede se sia possibile ripristinare la pervietà tubarica destra con una laparoscopia, sarebbe necessario valutare le condizioni della tuba con isterosalpingografia oppure isterosonografia. E' improbabile che la pillola contraccettiva abbia un impatto sulla cisti ovarica se essa è già presente da tempo.
[#3] dopo  
Utente 340XXX

Iscritto dal 2014
La ringrazio della risposta, quindi dovrei ripertere isterosalpingografia?
l'esito riportava: tuba sx opacizzata fino al terzo medio senza passaggio di contrasto. Inoltre le chiedo la grandezza dell'ovaio è indice di qualcosa? Lei cosa consiglierebbe di fare? al momento mi è stata consigliata l'assunzione della pillola anticoncezionale per 3 mesi e di riprovare con il clomid per altri tre cicli e poi nel caso decidere per altro.