Utente 363XXX
Buonasera dottori
Intanto grazie dell'utile lavoro che svolgete
Sono un uomo di 40 anni non fumatore............sposato .......2 bambini..........in cerca di lavoro.
Da ragazzino soffro di extrasistole solo che prima mi venivano in maniera sporadica ........una ogni tanto. Ho effettuato vari esami tra cui elettrocardiogramma, ecocardiogramma, olter, prova sotto sforzo e non e mai risultato nulla se non ansia
Da qualche periodo pero gli eventi sono molto piu frequenti
Ormai da circa 4 giorni mi capitano diversi episodi al giorno (10-15) e sinceraente mi preoccupo non poco sopratutto dopo aver letto su internet che questo problema puo causare morte improvvisa.
Devo realmente essere preoccupato o posso stare sereno?
Devo nuovamente fare degli esemi?
Grazie ancora per la vostra attenzione ed eventuale risposta

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Gentile Signore,
su internet si leggono tante fesserie come quella che ha letto lei!
In un cuore sano, le extrasistoli non inficiano minimamente la funzionalità cardiaca e non sono predittive di morte improvvisa o infarto.

Probabilmente sta attraversando un periodo della sua vita più stressante del solito (lavoro, famiglia, preoccupazioni varie) che accentuano il fenomeno che ha sempre avvertito da ragazzino e su cui probabilmente adesso sta spostando la sua attenzione.

Al quesito se deve ripetere gli esami le rispondo che se risalgano a qualche anno fa, rifare un ecocolordoppler cardiaco e applicare nuovamente un Holter pressorio, è scelta senz'altro utile, non foss'altro perchè spezza il circolo vizioso ansia - EXS - ansia.

Se non ha fattori di rischio cardiovascolari (dislipidemie, fumo, ipertensione arteriosa) alla sua età una prova da sforzo non è obbligatoria se non ci sono sintomi che siano solo le EXS.

Il mio consiglio, ovviamente da sottoporre al suo curante, è quello di effettuare i primi due esami menzionati: la necessità della prova da sforzo potremo evincerla dai risultati dell'Holter ECG.

Se vuole mi faccia sapere.

Cari saluti.
[#2] dopo  
Utente 363XXX

Iscritto dal 2014
Dottore la ringrazio tanto per la sua celere e rassicurante risposta.
La visita cardiologica, elettrocardiogramma,ecocardiogramma e prova da sforzo risalgono a circa 2 anni fa.୺
Provero a parlare col medico e chiedero un holter.......e poi le faro sapere
Se dovesse avere altri suggerimenti saranno da me graditi, intanto la ringrazio ancora tanto e le auguro buon lavoro.
La saluto
[#3] dopo  
Utente 363XXX

Iscritto dal 2014
Dottore la ringrazio tanto per la sua celere e rassicurante risposta.
La visita cardiologica, elettrocardiogramma,ecocardiogramma e prova da sforzo risalgono a circa 2 anni fa.୺
Provero a parlare col medico e chiedero un holter.......e poi le faro sapere
Se dovesse avere altri suggerimenti saranno da me graditi, intanto la ringrazio ancora tanto e le auguro buon lavoro.
La saluto

Ps: dimenticavo di informarla che a volte mi capita anche che all'improvviso il battito acceleri di colpo poi per farlo tornare normale devo fare o un sospiro profondo o dare un colpo di tosse.
Ho notato che a volte questi episodi capitano quando faccio uno sforzo improvviso (una corsa,portare dei pesi) ma non sempre.
Oppure quando mi piego sulle ginocchia o quando assumo particolari posizioni Ma anche qui non ssempre....
Ce qualche spiegazione.......anche questo mi succedo fin da ragazzo
Grazie ancora
[#4] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Salve,
Faccia l'Holter ECG e tutto sarà più chiaro.
Cari saluti.