Utente 376XXX
Buongiorno,
Il mio nome e' Marco e recentemente sono stato leggermente allarmato a causa di un piccolo problema avvenutomi pochissimo tempo fa.
Ho 20 anni e eseguo una normale vita sessuale (protetta ovviamente). Oltre a cio devo mmettere che sono molto propenso nell'eseguire l'autoerotismo molto frequentemente. Qualche giorno fa nella piena fase dell'eiaculazione, ho provato una strana sensazione che dal petto e' salita fino alla testa e cio si e verificata piu di una volta, accompagnata ovviamente al senso di eccessiva spossatezza. Tre giorni fa, in seguito ad un'altra eiaculazione, mi son sentito abbastanza differente: la testa farsi pesante, la vista molto debole e respirazione affannata. In seguito all vista debole credo mi stesse venendo un attacco di panico. Andato in ospedale con effetto immediato mi e' stato riferito che non ebbi alcun danneggiamento della vista o qualunque altra cosa legata ad essa. Ho avuto la conferma dal mio oculista, il quale mi ha detto che la mia vista era 20/20 con assenza di eventuale glaucoma.
Di conseguenza la mia domanda e' la seguente: cosa puo aver causato questa strana sensazione provata? Giusto per conferma, non c'e modo che la masturbazione conduca alla ciecita,non e' cosi?
Grazie del tempo dovuto a leggere questo consunto e mi scuso in anticipo che questo concetto possa apparire alquanto sciocco, ma e' qualcosa di cui vorrei avere maggiori informazioni vista la mia disinformazione al riguardo.
Grazie,
Marco

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,la masturbazione non porta alla cecità,alla comparsa di tumore,alla spossatezza fisica etc....Il dispendio calorico dei un rapporto vaginale é pari a quello che si ha salendo 2 rampe di scale...E' chiaro che gli aspetti psicosomatici siano preponderanti,particolarmente se ci si accanisce.Approfitti per eseguire una routinaria visita andrologica.Cordialità.
[#2] dopo  
Utente 376XXX

Iscritto dal 2015
Egregio Dr. Izzo,
La ringrazio della precisazione e del tempo speso nel leggere e rispondere al mio messaggio. Provero a tranquillizzarmi un po di piu e di eseguire una visita andrologica il prima possibile.
Le auguro una buona giornata,
Marco