Utente 940XXX
Salve, sono un ragazzo di 25 anni. Da circa 4 giorni ho notato un puntino rosso vicino alla sommita del glande. Tale puntino non si è ingrandito nè rimpicciolito e non mi provoca, al momento, alcun fastidio. Solitamente utilizzo il preservativo con la mia fidanzata ma circa 10 giorni fa abbiamo avuto un rapporto anale non protetto.
grazie per la consulenza

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
le rassicurazioni del caso, e nel Suo in particolare, non possono che venire dopo una visita clinica. Come sempre, in prima battuta, dal Suo Medico di famiglia e se questo non fosse in grado di fare una diagnosi, da uno Specialista in Dermatologia.
In ogni caso, se posso permettermi, credo sia consigliabile che i rapporti anali, nonostante le ovvie misure igieniche locali, siano sempre e comunque protetti.
Auguri affettuosi e cordialissimi saluti.
Prof. Giovanni MARTINO
[#2] dopo  
Utente 940XXX

Iscritto dal 2006
Grazie per il consulto. Contatterò presto il mio medico di famiglia. Ho letto alcuni consulti riguardo a puntini rossi (nei quali si parlava di possibili micosi). Il fatto che sia solamente uno può significare qualcosa ? Le sono capitati mai altri casi simili al mio ? Nonostante non abbia avuto rapporti con persone a rischio, sono preoccupato.

ancora grazie
[#3] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
non credo si tratti di cosa che meriti maggiori preoccupazioni del dovuto. Ma, come già detto, una diagnosi seppure di presunzione è impossibile via e-mail.
Mi faccia sapere gli eventuali risultati della visita specialistica.
Affettuosi auguri e cordialissimi saluti.
Prof. Giovanni MARTINO