Utente 376XXX
Salve , sono un ragazzo di 18 anni, e 3 settimane e mezzo fa durante una partita di calcetto ho avuto una Distorzione alla gamba dx la quale si gonfio all istante ... Subbito dopo sono andato al pronto soccorso dove hanno detto che dovevo fare una radiografia,dalla quale i dottori hanno detto che non c'era nulla di rotto solo che c'era la pinza aperta.Mi hanno fatto una doccia leggera e mi hanno detto di tornare una settimana dopo,aspettato la settimana tornai in ospedale al pronto soccorso e dissero di dover fare un altra radiografia,fatta la radiografia tornai nuovamente al pronto soccorso dove dissero la stessa cosa di una settimana fa e mi rifecero un altra doccia leggera e dissero di tornare fra 2 settimane, tornai fra 2 settimane al P.S. Dove mi visito un altro medico e visto che la caviglia era ancora gonfia disse che già dalla prima volta che sono andato in ospedale mi avrebbero duvuto mettere una vite senza fare la doccia leggera che era inutile, ma siccome ormai sono passate 3 settimane non a ritenuto più possibile metterla,quindi di conseguenza ha tolto la doccia e mi ha detto di andare a comprare un tutore e una calza elastica, in più mi ha prescritto delle pillole che servono a fare sgonfiare la caviglia. Ho comprato sia il tutore che la calza elastica e anche le pillole. Ora chiedo a voi professionisti secondo voi i vari passi svolti dai dottori che mi hanno visitato sono stati adeguati ?? Che cosa mi consigliate per rimettermi al più presto e tornare a camminare bene come una volta senza zoppicare o provare dolore ?? Questa distorzione potrà provocarmi dolori o problemi in futuro??

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Paolo Sailis
36% attività
12% attualità
16% socialità
CAGLIARI (CA)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2008
Le distorsioni di tibio-tarsica possono avere diversi trattamenti e diverse evoluzioni a seconda del tipo e grado di lesione.
Si va da una mobilizzazione precoce nei casi più lievi fino ad una immobilizzazione per quattro settimane in quelli più importanti.
Probabilmente nel suo caso il grado di lesione era intermedio e gli specialisti hanno ritenuto,dopo aver seguito l'evoluzione, di seguire questo protocollo.
Il residuo gonfiore e dolore e' normale, le consiglio una visita fisiatrica per la rieducazione funzionale e neuromotoria e l'utilizzo di terapie strumentali per la riduzione del gonfiore.

Un cordiale saluto.