Utente 376XXX
Buonasera
Allenandomi in palestra circa un paio di mesi fa ho iniziato a riscontrare un leggero fastidio nella zona del deltoide sinistro. Ho purtroppo sottovalutato la cosa ed ho continuato ad allenarmi piuttosto frequentemente. La scorsa settimana il fastidio si è fatto più persistente ed invasivo. Ho eseguito quindi un'ecografia e mi è stata riscontrata una distensione fluida della guaina del tendine del capolungo del bicipite branchiale, specie nel tratto extra-capsulare. Il mio medico al momento non mi ha voluto prescrivere altro che riposo, impacchi con il ghiaccio ed eventuale pomata tipo voltaren o arnica. Temo che in questo modo i tempi di recupero siano però parecchio lenti. Vorrei quindi chiedere quale potrebbe essere la terapia più idonea a risolvere il mio problema nel beve periodo e poter quindi tornare ad allenarmi. Capisco che possa sembrare un'inezia, ma lo sport è davvero uno dei pochi modi che ho per alleviare lo stress della mia quotidianità e vorrei, se possibile, evitare un lungo stop. Grazie e saluti

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi Grosso
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
La patologia del tendine bicipitale è abbastanza frequente negli sportivi come lei. Per saperne di più, può leggere l'articolo seguendo il link: http://www.medicitalia.it/minforma/ortopedia/1987-patologia-capo-bicipite.html?refresh_ce
Nel caso avesse bisogno di ulteriori chiarimenti non esiti a chiederli.
Auguri