Utente 376XXX
Salve, due settimane fa un mio collega mi ha schiacciato il dito indice nella pressa; fortunatamente non mi sono fratturato nessun osso, niente danni ai tendini, solo una lussazione dell'ultima falange (dove c'è l'unghia) e diciamo un esplosione della carne. Al pronto soccorso mi hanno messo 15 punti e steccato in posizione neutra... Oggi ho tolto i punti ma il dito è ancora tumefatto e l'intera mano (comprese le dita) è gonfia e dura con screpolature sul palmo, dorso e dita.
Ora mi chiedo, è normale che la mano e dita siano sempre gonfie e con pelle secca? È normale provare difficoltà nel chiudere il pugno? E poi, che terapie fisiche mi consigliate per riprendere il più velocemente possibile l'utilizzo della mano?
[#1] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile Signore,

lei mi chiede se "è normale che la mano e dita siano sempre gonfie e con pelle secca" o se muove poco il dito a sole 2 settimane da un trauma del genere?

Ovviamente si.

Ci saranno tempi lunghi, soprattutto per recuperare la sensibilità del polpastrello.

Si consideri fortunato.

Buona giornata.
[#2] dopo  
Utente 376XXX

Iscritto dal 2015
So che i tempi saranno lunghi. Il mio dito è ancora gonfissimo, e ciò mi crea un enorme difficoltà nel muoverlo... Come faccio a farlo sgonfiare più velocemente? E poi, dato che ho 21 anni, il mio dito tornerà come prima o quasi sia in funzionalità sia esteticamente dato che le lesioni sono solo sulla carne?
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Deve muovere il dito per evitare la rigidità articolare.

Si faccia seguire da uno specialista.