Utente 376XXX
Buonasera,
vi scrivo perchè temo di essere a rischio gravidanza.
Oggi ho avuto un rapporto protetto col mio ragazzo, ma durante l'atto (prima dell'eiaculazione) il profilattico si è sfilato rimanendo dentro alla vagina con conseguente fuoriuscita, sebbene minima, di sperma.
Il medico mi ha prescritto Norlevo, non tenendo conto del mio peso: mi sono resa conto della possibile inefficacia della pillola solo leggendo il bugiardino nel quale c'era scritto che la pillola risultava inefficace in donne che superavano gli 80 kg di peso.
Ho comunque assunto la pillola il prima possibile (5 ore dopo il rapporto).
Informandomi ho scoperto che potrei assumere EllaOne, entro 5 giorni dal rapporto a rischio: è il caso che io mi preoccupi o può essere sufficiente la pillola Norlevo?
Vi ringrazio e attendo una vostra risposta,
Federica
[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
La interpretazione è giusta, se supera gli 80 kg secondo i dati riportati dall' AIFA l'azione della contraccezione d'emergenza con NORLEVO di riduce notevolmente e consiglia esplicitamente di adottare l'ULIPRISTAL ACETATO (EllaOne) che ha una efficacia che dura 5 gg dal momento del rapporto non protetto.
Stando alla comunicazione potrebbe non essere efficace e quindi le consiglio ELLAONE
SALUTI