Utente 345XXX
Buongiorno, ho 38 anni e fra circa un anno dovrò subire un intervento maxillo facciale per correggere la III classe.
Da pochi mesi mi è stata diagnosticata osteopemia, questo può influenzare od ostacolare l'intervento, dato che si dovrà intervenire sulle ossa di mascella e mandibola?

Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Andrea Servili
28% attività
16% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2010
Gentile signora,
l'intervento si puo' fare, ovviamente, se non e' presente una forte osteopenia. Vista l'eta' non credo che sia molto elevata,ad ogni modo tutto e' in relazione alla sua penia.
E' evidente che una forma importante interferisce sulla qualita' stessa dell'intervento e sull'evoluzione clinica di questo.
Bisogna capire che importanza clinica ha la sua osteopenia.

Mi contatti pure per ulteriori quesiti.

Saluti

Dott. Andrea Servili
[#2] dopo  
Utente 345XXX

Iscritto dal 2014
Grazie Dott. Sevilli
da quanto riportato dall'analisi densiometrica ossea la mia osteopenia è pari a:

Regione BDM (g/cm2) GIOVANE ADULTO Pari Età
L1 0,909 -1,8 -1,3
L2 0,957 - 2,0 -1,5
L3 0,963 - 2,0 -1,5
L4 0,923 - 2,3 -1,8

L1-L4 0,940 -2,0 -1,5


Mi è stato prescritto la DBase pari a 25.000 unità una volta al mese e analisi del sangue per un esame più approfondito.
Secondo lei i valori sopra riportati possono interferire con l'intervento?

Grazie