Utente 377XXX
Buongiorno,
una parente a me stretta ha appena subito un intervento di sostituzione della valvola mitralica e di correzione chirurgica della valvola tricuspide.
Non sono riuscita ad avere un colloquio approfondito col medico che ha operato per cui avrei alcune domande.
Ha una salivazione schiumosa di un bianco brillante e molto copiosa e continua, cosa significa?

Mi ha detto che deve muovere le gambe il meno possibile ma non mi ha saputo spiegare il perché, per quale motivo si devono muovere poco le gambe?

E' stata in terapia intensiva circa 48 ore, penso sia un dato positivo che non sia stata trattenuta oltre giusto?

Quanto potrebbe durare più o meno la degenza?

Grazie in anticipo, un saluto

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Iaci
32% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2010
Prenota una visita specialistica
L'aumento della salivazione non ha alcun significato specifico.

E' possibile che debba muovere poco le gambe per via di precedenti accessi vascolari impiantati a quel livello, ma non posso assicurarglielo.

La regolare degenza in terapia intensiva fa sperare per un rapido decorso postoperatorio.

In genere si rimane ricoverati 5 giorni dopo l'intervento e per altre 2/3 settimane in riabilitazione.

In bocca al lupo.