Utente 732XXX
salve, vi spiego un pò , circa un anno fa la mia ragazza mi ha attaccato la candida, niente di grave, l'ho curata con delle pasticche(non ricordo il nome) prese per due giorni e pomata canesten, il problema è scomparso, mi è ritornato solo una volta da allora, e sempre curata con la pomata.
adesso ho un altro problema, dopo qualche giorno che ho fatto sesso ho cominciato ad urinare con frequenza, e dopo qualche giorno ho cominciato ad avere dei dolorini sopra il pene, un paio di centimetri più in su, più che altro si nota quando trattengo la pipì(tipo la mattina quando mi sveglio) e un fastidio, non sempre però, dietro ai testicoli, e delle perdite( notate più che altro dalle macchie sugli slip) ho fatto le analisi delle urine e nell'esame del sedimento ci sono alcuni leucociti, alcune cellule delle basse vie, e numerosi filamenti di muco, sono stato dal mio medico e mi ha prescritto ciproxin 500mg x 5giorni, negli ultimi 4 giorni mi è tornata anche la candida, per quella mi ha detto di lavarmi con sapone di marsiglia e non mettere pomata per ora, cosa ne pensate? dato che io non ho mai avuto problemi di queste cose, e leggendo un pò su internet pensavo di fare delle analisi per la clamidia, gonorrea candida e sifilide, qualcuno mi sa dare qualche consiglio? grazie

dimenticavo, ho avuto non proprio la febbre un paio di settimane fa, perchè quando me la sono misurata ce l'avevo a 36,8 però non mi sentivo tanto bene e ora sono un paio di giorni uguale

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Gino Alessandro Scalese
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,
se la sintomatologia persiste o si ripresenta dopo il termine della cura e corretto eseguire esami di approfondimento, ma cerchi di chiedere sempre consiglio e delucidazioni al suo medico soprattutto per capire se è necessario aggiungere qualche altro esame a quelli da lei presupposti.
[#2] dopo  
Utente 732XXX

Iscritto dal 2008
ieri era l'ultimo giorno dell'antibiotico, e già oggi l'ho sentito poco il dolore, sto anche bevendo molto più di 3lt al giorno, tra una settimana farò le analisi, ma ho letto e me lo ha detto anche un amico che lo ha fatto, che il tampone in perse non è tanto doloroso, ma il dolore si sente quando urini, ha qualche consiglio per il dopo tampone? grazie
[#3] dopo  
Dr. Gino Alessandro Scalese
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2000
Nessun consiglio pratico. Il fastidio è minimo anche dopo l'esecuzione dell'esame.