Utente 377XXX
Salve staff di medicinali vorrei un aiuto, da un po di tempo sento il cuore battere con estrema lentezza come se faccia fatica a battere, sottosforzo all'inizio le cose sembrano andare bene ma con il troppo sforzo fisico qualcosa non va. Ad esempio oggi sono andato a correre e dopo 4 km ho provato a correre in maniera accelerata gli ultimi 200 m in leggera salita, inizialmente sentivo come un groppo in gola dalla parte destra che aumentava proporzionalmente al mio sforzo. Appena mi sono fermato il cuore ha fatto una serie di extra sistemi prima di stabilizzarsi, le sentivo come un vuoto in gola. Questo mi succede ogni volta che mi sforzo troppo e noto che il cardiofrequenzimetro rallenta sotto massimo sforzo. Quale potrebbe essere la causa? Inoltre noto nella vita quotidiana che basta poco per ostacolare il mio battito cardiaco e rallentato, un colpo di tosse un urlo un ansia uno sforzo improvviso sono tutte attività che mi causano un iniziale rallentamento del battito o ostacola mento dello stesso. Attendo una vostra risposta è vi ringrazio.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Gentile Signore,
lei sembra un soggetto vagotonico.
Tuttavia le informazioni che riporta non sono suffragate da nessun esame che lo dimostri.

Le consiglio pertanto di rivolgersi al suo Curante, esponendogli il problema e di effettuare una visita cardiologica, o in alternativa di programmare un banale ECG basale, un ecocardiogramma colordoppler, un Holter ECG/24 h praticando nella giornata l'attività sportiva solita.
A fronte dei risultati di questi tre esami, potrà essere decisa una prova da sforzo.

Se vuole mi faccia sapere gli sviluppi della situazione.

Cordiali saluti.
[#2] dopo  
Utente 377XXX

Iscritto dal 2015
La ringrazio per la risposta, ho effettuato due prove da sforzo a marzo 2014 e a settembre 2014 entrambe negative, poi ho effettuato un hotel cardiaco che ha rilevato extrasistole atriale e tre elettrocardiogramma basali dove é uscito solo un blocco di branca a detta dei cardiologi irrilevante . Inoltre a settembre ho effettuato anche un écocardiogramma che é risultato nella norma.potrei stare tranquillo?
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Tranquillo no:TRANQUILLISSIMO SI!
:-)

Cari saluti.
V.C.
[#4] dopo  
Utente 377XXX

Iscritto dal 2015
Ultima curiosità prima di togliere il disturbo, io ho sempre sentito il battito in maniera veloce e libera, da un po di mesi il mio battito sembra molto meccanico esempio se posò la mano sul petto si sentono distintamente due toni della Sistole e della diastole come se il cuore ci mettesse di più a fare il solito meccanismo del battito. Questa cosa a che può essere dovuta?
[#5] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Gentile Signore,
le percezioni che si hanno con le mani lasciano il tempo che trovano. I toni vanno valutati con lo stetofonendoscopio.
In ogni caso se è bradicardico è ovvio che avverta bene il I e il II tono.
Per cui, nell'esclusivo interesse della sua tranquillità, non badi più a questi dettagli.
L'hanno vista cardiologi "reali", ha fatto ECG basali, da sforzo, un Holter ECG: l'unico dato che è emerso è un BB (DX? forse incompleto?), che è stato giudicato "innocente" come nel 99,9999% dei casi sono i BBD.

Glielo dico nel suo esclusivo interesse: perchè non prova a curare seriamente la sua ansia? A 24 anni stare "mentalmente ingabbiato" a contarsi le pulsazioni la fa vivere male: poi quando di anni ne avrà 60 dirà che forse il dott. Caldarola non aveva tutti i torti.
Carissimi saluti e Buona Pasqua.