Utente 260XXX
Buongiorno, sono una ragazza sana di 41 anni alta 1.60 x 54 kg, vi racconto in breve il mio disturbo.
Cinque settimane fa circa mi sono svegliata con un forte mal di testa frontale, con pulsazione delle tempie e degli occhi, dopo quattro giorni di continuo dolore mi sono recata dal mio curante che ha riscontrato una pressione sanguigna alta, 165/100 dandomi x un paio di giorni moduretic 5 mg, non avendo riscontro positivo sia riguardo la pressione sia riguardo il mal di testa, il mio medico mi ha interrotto la cura e inserito amlodipina 5mg e analisi di laboratorio e visita neurologica.
Nel frattempo la cura non ha fatto effetto e la pressione è aumentata a 177/103, ho ritirato le analisi che hanno riscontrato dei valori sballati...

S-Follitropina (FSH) 74.7
S-Prolattina 50.4..........<24.0
P-Renina ortostatismo 2.1.........4.4-46.1
Rapporto Aldosterone/Renina 105.7........<12.5
P-renina clinostatismo <2............2.8-39.0

Il resto dei valori nella norma. La visita neurologica non ha riscontrato nulla, ho fatto Ecografia addome completo e Ecocolordoppler reni che sono risultati negativi, ho fatto la risonanza magnetica encefalo e anche questa è perfetta.
La informo che ho mio padre iperteso e mio fratello che da ragazzo ha avuto la rottura di un angioma cerebrale, per il resto nella mia famiglia non ci sono altri casi. Io nella mia vita non ho mai avuto problemi di pressione, neanche con le mie due gravidanze.
Volevo sapere cosa pensate possa essere questo scombussolamento improvviso e se mi consigliate altri accertamenti, visto che il mal di testa è peggiorato!
Ringrazio e porgo cordiali saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Sembrerebbe che lei soffra di iperaldosteronismo....se così è dovrà effettuare una terapia con antialdosteronici (come lo spironolattone) altrimenti i valori di PA non possono essere controllati.Ne parli con il suo medico curante che sicuramente saprà stabilire se lei merita o meno la terapia con antialdosteronici.
Cordialità
[#2] dopo  
Utente 260XXX

Iscritto dal 2012
Grazie infinite per la risposta.
Cordiali saluti
[#3] dopo  
Utente 260XXX

Iscritto dal 2012
Salve dottore, mi scusi volevo farle una domanda, e ' possibile che sia la sindrome di conn? Con l'ecocolordoppler ai reni si vede quanto serve oppure e ' meglio fare un esame piu' specifico per escludere altre cause?
Ringrazio cordialmente
[#4] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Di questo ne deve parlare con il suo medico di famiglia che potrà stabilire se nel suo caso l'iperaldosteronismo sia primitivo o secondario....
Saluti
[#5] dopo  
Utente 260XXX

Iscritto dal 2012
Grazie infinite buona giornata
[#6] dopo  
Utente 260XXX

Iscritto dal 2012
Salve Dottore, volevo aggiornarla sulla mia situazione, il Nefrologo che mi segue ha escluso l'iperaldosteronismo perché i risultati dell'aldosterone negli ultimi esami eseguiti è nella norma, nel frattempo ho eseguito un angio risonanza addome completo e anche questa è negativa, a questo punto il Nefrologo mi ha liquidata con ipertensione essenziale. Ho rifatto ieri gli esami ormonali che avevo già fatto a marzo, e i valori sono ancora sballati, prolattina alta (49.3) Follitropina FSH (44.9) Luteotropina LH (13.5) TSH nella norma.
A questo punto mi chiedevo se mi consiglia una visita Endocrinologica visti i miei ormoni o qualche altro esame. E' possibile che la risonanza all'ipofisi non abbia riscontrato niente perché non è stato usato il MDC? Io continuo ad avere la pressione altina 150/90, per fortuna il mal di testa si è attenuato, va e viene.
Ringrazio per il suo tempo e porgo cordiali saluti.
[#7] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Le alterazioni ormonali alle quali fà riferimento non hanno correlazione con il problema ipertensivo. Se necessita di approfondimenti (ed è probabile) e di che tipo lo stabilirà lo specialista. Noi siamo cardiologi e non ci esprimiamo per probelmatiche che non riguardano la sfera delle nostre competenze.
Saluti
[#8] dopo  
Utente 260XXX

Iscritto dal 2012
Grazie mille della sua risposta. Buona giornata
[#9] dopo  
Utente 260XXX

Iscritto dal 2012
Salve dottore, abbiamo trovato la causa del mio problema! Microadenoma ipofisario di 6 mm.
Cordiali saluti