Utente 708XXX
Salve a tutti.

Sono Un ragazzo di 23 anni a cui, dopo intervento di circoncisione è stato diagnosticato un lichen Scleroatrofico. sono in attesa della visita dermatologica che avrò giovedì prossimo. in questi giorni purtroppo si sono evoluti problemi di ristringimento dell'uretra nel punto di uscita delle urine cioè nel glande, la settimana scorsa non riuscivo quasi+ ad urinare e quindi mi sono recato dall'urologo che mi ha operato adesso però mi sono accorto che non ho quasi eiaculazione cosa che fino a 4 5 gg fa andava alla grande qualcuno può spiegarmi cosa sta succedendo?

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Alessandro Benini
28% attività
0% attualità
16% socialità
OSTRA (AN)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2000
Direi che l'urologo che l'ha operata vada informato anche di questa complicazione sopravvenuta.
Cari saluti
[#2] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Senza perdere ulteriore tempo, in virtù della possibilità di una urgenza urologica si determini immediatamente con l'urologo che l'ha operata:

non ci stancheremo mai di aggiungere che un caso di LICHEN SCLEROSUS DEVE essere sempre condotto all'occhio del DERMATOLOGO VENEREOLOGO per la cura del caso, ancor prima di ogni altra figura professionale.

abbiamo scritto moltissimo su questo tema tando dibattuto e non si sa perchè ancora sottostimato, mistificato e misdiagnosticato:
dopo la risoluzione del suo caso acuto, abbia se vorrà la compiacenza di produrre una lettura dei consulti personali (linkabili sul nome a sinistra) sul tema del LICHEN SCLEROSUS O SCLEROATROFICO.

Cari saluti
[#3] dopo  
Utente 708XXX

Iscritto dal 2008
salve di nuovo, e grazie tante della vostre risposte.....sono stato qualche tempo fa dal dermatologo e da un pò di tempo, stò seguendo la terapia che mi ha assegnato si tratta di PLAQUENIL 200mg unacompressa al giorno i giorni dispari e MEDROL 16 mg 1/4al Giorno I giorni pari. Purtroppo non hop ancora notato miglioramenti, e sono quasi 15 gg che la stò facendo, dovrei interromprere il 3 di noivembre e poi farmi vedere nuovamente dal dermatologo che mi ha visitato.
[#4] dopo  
Dr. Alessandro Benini
28% attività
0% attualità
16% socialità
OSTRA (AN)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2000
Segua con fiducia la terapia impostata dal Collega sino al controllo, tenendo presente che potrebbe essere opportuno introdurre per uso locale un corticosteroide ad alta potenza.
Cari saluti
[#5] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
E magari, assieme ad esso rivedere l'utilizzo dell'Idrossiclorochina.

cari saluti