Utente 809XXX
Buongiorno, sono un ragazzo di 22 anni! il 24 luglio cioe circa un mese e mezzo fa sono stato operato per una fistola sacrococcigea, poi hanno chiuso tutto con i punti! Diciamo che la ferita è lunga circa 5 cm, ecco, si è cicatrizzata tutta meno che un buchino ci circa 5 mm! in questo buchino continua ad uscire un po di pus, sono andato dal chirurgo e ha detto che non esclude che debba di nuovo aprire la ferita, pulire e lasciare che si cicatrizzi per seconda intenzione(senza punti)! Ecco, io per evitare un secondo intervento cosa devo fare? io non posso assolutamente permettermi di stare a casa 2 mesi avendo un lavoro precario...! Continuo cmq a tenere pulita il piu possibile la ferita... sentendo altri pareri sembra che sotto ci sia ancoa del vuoto e che quindi bisogna aspettare che la carne ricresca completamente cosi si chiude tutto, è vero? grazie per la disponibilità!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Francesco Nardacchione
32% attività
4% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2006
Gentile signore,
se a distanza di un mese e mezzo la ferita non si è ancora consolidata ... concordo con l'indicazione chirurgica di revisione della ferita. Si tratta di cisti sacrococcigee a volte con tramiti fistolosi multipli, che al momento dell'intervento possono essere misconosciuti e possono riaprirsi successivamente. In questi casi l'unica possibilità è l'asportazione con guarigione per seconda intenzione che prevede medicazioni per molti giorni.
Cordiali saluti