Utente 377XXX
Buonasera, ho effettuato in data odierna una RM ADDOME INFERIORE/SCALVO PELVICO con liquido di contrasto per una sospetta endometriosi.
Nel referto viene indicato quanto segue: si osserva una diffusa disomogeneità del segnale del miometrio con profilo sfumato della zona giunzionale, reperto compatibile con un quadro di adenomiosi. L'endometrio non è ispessito. All'indagine odierna, non si evidenziano aree di alterato segnale sicuramente indicative per la presenza di impianti endometriosici profondi in particolare in corrispondenza del setto retto vaginale o lungo il decorso dei LUS.

Potrei avere delucidazioni in merito? Non riesco a capire l'esito. Potete aiutarmi? Sono abbastanza preoccupata. Grazie in anticipo!
[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Sicuramente non sono presenti focolai endometriosici ai confini del retto e dei ligiamente utero sacrali ( LUS) sedi frequenti di localizzazione dell'endometriosi.
L'adenomiosi é una localizzazione dell'endometrio nella parete uterina, ma dalla descrizione deduco di lieve entità.
Consiglierei l'assunzione di una pillola estroprogestinica a titolo precauzionale.
Insomma nulla di preoccupante
Saluti
[#2] dopo  
Utente 377XXX

Iscritto dal 2015
Buongiorno e La ringrazio per la celere risposta.
Assumo già la pillola, da 10 anni. Il mio problema sono i dolori alle ovaie fuori dal ciclo e rapporti sessuali molto dolorosi, in profondità.
A questo punto, deduco che ci sia dell'altro e che possa trattarsi dispareunia.
La ringrazio.
[#3] dopo  
Dr. Nicola Blasi
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Il referto della RM è molto esplicito !