Utente 942XXX
Poco prima di un rapporto sessuale, mentre io la mia compagna mi strusciavamo vestiti, ha avuto la rottura quasi totale del frenulo ( ne è rimasto solo un filo che con l'erezione diventa quasi ianco dalla poca consistenza). Nell'occasione indossavamo entrembi unpaio di jeans.
Oltre all'iniziale perdita di sangue, la stessa si è ripetuta 3 volte da quel momento, precisamente quando avevo un'erezione.
Dopo un mese circa questo evento è cessato, ma ora mi trovo con 2 problemi che prima non c'erano:
1. Quando ho un'erezione il glande mi si ricopre di una patina bianca, in maniera non omogenea, con una concentrazione maggiore nella zona vcina al frenulo, che emana pure un'odore molto forte quasi sgradevole;
2. provando a masturbarmi la patina bianca aumenta e il glande non ha più nessuna lubrificazione naturale, mentre prima si.
Vorrei rivolgermi a qualche specialista a Torino, ma volevo prima avere una mezza idea riguardo a questo problema.
Attulamente non riscontro altre anomalie o stranezze.
Grazie dell'attenzione.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
i problemi sembrano due ma la soluzione è unica. Lei deve sottoporsi a visita Specialistica per diagnosticare la natura di quella "patina biancastra" che nota a livello del glande (micosi?) e poi, risolto il fatto, per sottoporsi a plastica del frenulo. Questo è l'unico modo per risolvere definitivamente gli esiti della rottura traumatica dello stesso.
Non abbia timori ingiustificati e non perda ulteriore tempo prezioso.
Affettuosi auguri e cordialissimi saluti
Prof. Giovanni MARTINO
[#2] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Caro lettore 9423,
probabulmente sull'inconveniente della lacerazione del frenulo si è sovrapposta una infezione micotica.
Nulla di drammatico. Se vuole un buon specialista a Torino lo può trovare alla Urologia delle Molinette (dottor Carlo Ceruti carloceruti@yahoo.com)la aiuterà a risolvere il problema
cari saluti