Utente 377XXX
Buongiorno,
un mese fa mi è stata diagnosticata proctite gonococcica trasmessami dal mio partner e ho assunto Levofloxacina per 10 giorni. I sintomi che avevo erano forte dolore rettale con espulsione di feci con muco e a volte tracce di sangue. Con la terapia i sintomi erano scomparsi e le feci erano tornate normali. Dopo una settimana dal termine della terapia le feci sono tornate ad essere con muco e in un caso anche con sangue, anche se il dolore rettale non c'è. Ho avuto anche un mal di gola (Faringite gonococcica?) Nel frattempo non ho avuto nessun tipo di rapporto sessuale, è quindi possibile che per quel periodo di tempo l'antibiotico abbia mascherato i sintomi ma la malattia non sia guarita e sia ora tornata? Oppure se la malattia fosse immune da quell'antibiotico i sintomi non sarebbero mai scomparsi? Devo rifare un tampone? Grazie per l'attenzione

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Stante che la levofloxacina NON è assolutamente un antibiotico specifico per la gonorrea, direi di contattare subito un Venereologo per la terapia causale e se occorre in seguito, anche un proctologo.
Cari saluti
[#2] dopo  
Utente 377XXX

Iscritto dal 2015
Ok grazie per la risposta, andrò a farmi prescrivere una terapia a base di Rocefin. Le vorrei chiedere un'ulteriore informazione, ovvero se la gonorrea a livello della gola è trasmissibile con un bacio prolungato e scambio di saliva. Su alcuni siti ho trovato informazioni contrastanti, alcuni dicevano che si trasmesse se il bacio è prolungato mentre altri dicevano che è molto raro. Inoltre, la gonorrea può essere trasmessa da un portatore di faringite gonococcica di nuovo ai genitale di una persona sana tramita il sesso orale? grazie
[#3] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Si in entrambi i casi.

cari saluti