Utente 156XXX
Buonasera Dottore,grazie per la sua attenzione.le chiedo gentilmente suo parere.
A luglio 2014 sul lavoro mi sono ustionata con un detergente chimico.sono stata soccorsa da una mia collega in ospedale sono stata curata con creme cortisonici e fasciata.il giorno dopo sono iniziate le continue extrasistole e da allora non mi abbandonano mai a luglio andai dal cardiologo di cui mi fece elettrocardiogramma di cui risulto nella norma.mi esegui ecocardiogramma e risulto lieve ricurgito mitrale e il cardiologo mi riferi nulla di patologico.mi prescrisse una compressa di seguacor da 1,25 non le ho mai assunte perche credevo passassero da sole e invece niente.giovedi mi sono decisa a prendere le compresse e le extrasistole sembrano iminuite.
La mia domanda è possibile che l'ustione mi abbia provocato le extrasistole?
con il seguacuor c'è speranza che possono scomparire?
La ringrazio tantissimo Dottore per la sua disponibilità le auguro una buona pasqua.
in attesa porgo cordiali saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Cara Signora,
non c'è nessun nesso di causalità tra l'ustione chimica e la comparsa della extrasistolia, se non lo spavento che può avrele fatto focalizzare l'attenzione su sintomi a cui prima non dava peso, ancorchè presenti.

Il Bisoprololo che le è stato prescritto a una dose irrisoria, può attenuare il disturbo rendendo il cuore meno eccitabile: ma al dosaggio di 1,25 mg è già tanto che le faccia effetto.

Da quanto mi racconta ha effettuato un Ecocardio color-doppler refertato come normale: potrebbe, se il curante è d'accordo, effettuare anche un Holter ECG/24h, così da "vedere" la sua aritmia che, se costutuita come credo da EXS sporadiche, è del tutto innocua; il referto potrà tranquillizzarla e lei potrà imparare a vivere con questo disturbo che interessa milioni di cuori sanissimi ma che battono in petti meno "ansiosi".

Se vuole mi tenga aggiornato.

Buona Pasqua anche a lei!
[#2] dopo  
Utente 156XXX

Iscritto dal 2010
Buongiorno Dottore grazie per la sua tempestiva risposta.
Quando ho fatto l'ecocardiogramma e elettrocardiogramma il cardiologo mi ha eseguito anche holter che ho indossato per 2 giorni e il risultato è stato rare extrasistole (referto normale)
Prima di luglio qualche extrasistole le avevo solo nei sintomi premestruale. Come potrei eliminarle del tutto visto che quando arrivano mi agitano tantissimo.
grazie buona giornata.
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Cara Signora,
le sembrerà una risposta stupida ma lei deve imparare a convivere con le sue EXS, perchè la loro percezione è un problema soggettivo e innesca un circuito ansia - exs - ansia che è un cane che si morde la coda.
Dagli esami che riporta in anamnesi, con un Holter ECG/48h(ma ne è sicura?), non ha proprio nulla da temere.

L'attenuazione dell'eccitabilità miocardica con il Sequacor inizia da 2,5 mg in su: sta esclusivamente al suo medico decidere se modificare il dosaggio o cambiare farmaco. Certamente non posso dirglielo io via web.
Il bisoprololo è un beta bloccante beta 1 selettivo innocuo e ben tollerato e la dose di 1.25 mg è quella starter per i pazienti affetti da scompenso cardiaco - CHE NON è IL SUO CASO - nei quali si procede con un incremento graduale fino alla dose max tollerata.

Un dosaggio meno da formica, potrebbe realmente apportarle dei benefici attenuando la percezione delle EXS e interrompendo il circuito di cui sopra.
Ma deve parlarne con il medico curante o con il cardiologo.

Cari saluti.
[#4] dopo  
Utente 156XXX

Iscritto dal 2010
Buongiorno Dottore grazie per la sua disponibilità.
con precisione non era l'olter il cardiologo mi disse che era qualcosa superiore a l'olter ma che adesso mi sfugge il nome.
E ricordo bene che era piccolo e lo indossato il mercoledì e lo tolto il venerdì.pero sfiga vuole che quei giorni le mie extrasistole erano poche. Con il seguacuor sono diminuite . Devo assumerle per 10 giorni ciò vuol dire che dopo dieci giorni non dovrei più avere extrasistole?ho almeno averne di meno?il medico di base mi a spaventata dicendomi dovevo assumerle prima il seguacuor cioè quando me lo scrisse il cardiologo perche le extrasistole sono pericolose può succedere un arresto cardiaco.e da quel giorno vivo male.e possibile tutto questo dottore?
grazie infinite Dottore cordiali saluti.