Utente 377XXX
Buongiorno,due anni fa ho subito un intervento per una pseudo artrosi al radio,durante l'intervento ho subito una lesione al nervo radiale recuperata al 100%.adesso vivo invece con i seguenti deficit,pronosupinazione al 90% e pronazione al 85%...l'ortopedico mi ha detto che posso fare tutto perché piccole limitazioni non influenzano le attività sportive,io faccio lotta libera e boxe...difatti non ho riscontrato più problemi nell'esecuzione delle attività sportive,da ottobre però ho un dolore al polso quando eseguo una pronazione forzata,se poi però non sforzo più il polso per tre-quattro giorni il dolore mi passa completamente ma al rifare il movimento di pronazione forzata il dolore torna da capo,facendo la risonanza magnetica questo è stato il risultato
MINIMO VERSAMENTO RADIO ULNARE CON MODESTA SUBLUSSAZIONE DORSALE DELL'ULNA RISPETTO AL RADIO SENZA DISLOCAZIONE DEL TENDINE DELL'ECU
LIEVE TENDENZA A INSTABILITÀ DI TIPO DISI CON INCLINAZIONE DORSALE DEL SEMILUNARE RISPETTO AL RADIO E MODESTO INCREMENTO DELL'ANGOLO CAPITO LUNATO
NON ALTERAZIONI EVIDENTI CON LA METODICA A CARICO DELLE RESTANTI COMPONENTI OSSEE,MUSCOLO TENDINEE E CAPSULO LEGAMENTOSE ESAMINATE
io sono disperato vorrei tornare a fare sport senza problemi

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Federico Tamborini
36% attività
20% attualità
16% socialità
VARESE (VA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Gentile Utente,
ė difficile valutare senza ulteriori dettagli di anamnesi, una valutazione obiettiva e visualizzare l'imaging. Dal quadro che descrive ė possibile che i esiti del trauma vi sia stata una lesione del legamento scafo-lunato e del complesso della fibrocartilagine triangolare. Se si conferma tale sospetto l'indicazione ė eseguire una artroscopia diagnostica di polso per valutare e quantificare le lesioni.

Cordialmente,
[#2] dopo  
Utente 377XXX

Iscritto dal 2015
A ok grazie tanto dottore,ma secondo lei piccoli deficit possono a lungo influenzare l'attività sportiva?
[#3] dopo  
Dr. Federico Tamborini
36% attività
20% attualità
16% socialità
VARESE (VA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Gentile Utente,

pensi al suo polso come un ingranaggio meccanico cui si è stortato un piccolo dentino su una delle due ruote. Il meccanismo funziona e trasmette il movimento ma a lungo andare il piccolo dente può provocare delle alterazioni a carico dei denti attigui o in contatto durante il movimento con la ruota contrapposta.
In pratica non sono piccoli deficit che influenzano l'attività sportiva poichè avrà già trovato modo di compensarli. Sono eventuali lievi lesioni che, se non trattate, possono comportare un peggioramento del quadro clinico e sintomatico.

Cordialmente,
[#4] dopo  
Utente 377XXX

Iscritto dal 2015
Grazie dottore capisco sempre meglio,a questo punto lle volevo porre sempre alcuni quesiti
Dopo aver eseguito un ciclo di fisioterapia con laser il versamento è sparito ma il dolore no infatti tutto il resto è rimasto...lei è sicuro che ho possano esserci danni allo scafo lunato?perchè sulla risonanza c'è scritto che i legamenti sono sani e non vorrei cadere in depressione se magari è qualcosa di incurabile
Poi le volevo chiedere...ma questa sublussazione è qualcosa di grave?La devo risolvere?
È come ultima cosa...a me tutto questo mi sembra strano perchè io ho avuto una frattura all'avambraccio..ma il polso non ci ho mai fatto niente e di botta mi ritrovo tutto questo?com'è possibile?

[#5] dopo  
Dr. Federico Tamborini
36% attività
20% attualità
16% socialità
VARESE (VA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Gentile Utente,

stia tranquillo. Non vi è nulla di incurabile. Come le ho anticipato dai dati che ha fornito è difficile porre una diagnosi. Se la RMN esclude lesioni della TFCC e del legamento SL ma la clinica permane positiva si deve valutare un approfondimento diagnostico mediante artroscopia.

Cordialmente,
[#6] dopo  
Utente 377XXX

Iscritto dal 2015
Salve dottore oggi ho eseguito un controllo da una fisiatra che mi ha eseguito una ecografia in studio.Mi ha rilevato micro calcificazioni e esiti posttraumatici dandomi due cicli di onde d'urto e cicli di tecar.Dopo mi ha detto però che il danno non se ne andrà e dovrò per forza cambiare sport e lasciare la lotta....a me mi è sembrata esagerata..ma perchè,se dovessi guarire e allontanare sempre il dolore dalla mia vita non posso fare quello che voglio?