Utente 377XXX
Ciao,
Sono un ragazzo di 18 anni
Oggi dopo una lunga attivita sportiva ho comincio ad avvertire dei leggeri fastidi al petto e al braccio sx
Ritornando a casa ho effettuato un controlo della pressione ed e' uscito un risultato molto alto (160-120) mentre rimisulandola questi valori si sono abbassati
Un'altra cosa che mi ha spaventato sono stati i battiti molto elevati (110)
la mia paura e' se si puo trattare di infarto
Ho effettuato un esame cardiologico circa 6 mesi dove non si sono riscontrati problemi
Premetto di essere una persona molto molto ansiosa che si allarma per qualsiasi cosa

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Gentile Signore,
la pressione arteriosa elevata che ha riscontrato è verosimilmente da attribuire al panico che l'ha colta in seguito al "fastidio" al petto.
Se i valori sono tornati alla norma, non c'è motivo di essere allarmati.
110 bpm è una frequenza tachicardica ma non elevatissima.
Non conosco che esame cardiologico abbia effettuato sei mesi fa, quindi non posso pronunciarmi.
Le consiglio di rimisurare la pressione quando si sarà calmato e di tenerla, non ossessivamente sotto controllo.
Una cura dell'ansia, prescritta da uno specialista, potrebbe senz'altro giovarle.

Cordiali saluti.
[#2] dopo  
Utente 377XXX

Iscritto dal 2015
Grazie dottore la vostra risposta, e' stato gentilissimo