Utente 212XXX
Buongiorno!
Sono un ragazzo di 24 anni fumatore di 80 kg qualche settimana fa mi sono recato al pronto soccorso per una crisi ipertensiva che ha toccato valori di 112 min 200 Max, mi hanno dimesso poiché dopo la somministrazione del lexotan i miei valori sono rientrato nella norma e anche l'ecg era risultato nella norma. Mi hanno consigliato di provare la pressione 3 volte al giorno e così ho fatto poi ho prenotato holter pressorio, eco cardio e visita cardiologica(tutte ancora da effettuare) , la pressione nei giorni seguenti si è stabilizzata ma il bpm no, sono sempre stati abb alti,anche con movimenti minimi sentivo il cuore in gola e la velocità alterata 100/120, premetto che sono una persona molto ansiosa che soffre da anni di ipocondria. Fumo parecchio e faccio poco movimento e sono sempre molto agitato quindi diciamo che ormai convivo con questi battiti alterati. Il problema è sorto due giorni fa quando di notte ho avuto dei dolori intercostali abbastanza pesanti, il giorno seguente il mio cuore ha iniziato ad avere un battito molto più lento rispetto ai miei standard, ho iniziato ad avere mancanza di appetito e sonnolenza, la sera stesso non sono riuscito ad addormentarti poiché avevo difficoltà di respirarazione, freddo e svarioni incredibili poi m sono addormentato, ma la mattina il cuore era ancora lento, stanotte è successa la stessa cosa con il cuore a riposo (68 bpm) che per i miei standard sono veramente pochi, allora sono andato al pronto soccorso mi hanno fatto un ECG risultato normale
Frequenza 78 ,intervallo PR 150ms,durata QRS 96ms,QT,QTc 370/421, assi P-R-T 32 69 48
Il punto è questo io quando vado al pronto soccorso sono sempre agitato i bpm arrivano anche a 120 questa volta invece erano stabili e durante la giornata il cuore lo sento pochissimo anche provandomi i battito e risponde lentamente anche quando cammino oppure mi agito. Altra cosa soffro di ernia iatale e in questi giorno di festa ho bevuto parecchi alcol, in più oggi oltre a tutte queste sensazioni i cibi hanno un brutto sapore in bocca. Concludo chiedendo quale può essere la causa di tutto questo? Di battiti che rallentano da un giorno con l'altro,la nausea la stanchezza ecc.
Grazie 1000 spero di essere stato chiaro.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Ha fatto bene a programmare gli accertamenti cardiologici.
Tenga tuttavia presente che se lei continua a fumare ed e' incline a bere molto alcool questi esami sono totalmente inutili, dal momento che , proprio epr la sua giovane eta' il rischio di cancro, morte improvvisa, ictus ed infarto sono molto elevati.
Quindi se non ha intenzione di modificare il suo stile di vita e' inutile che lei esegua tali esami e che faccia finta di essere preoccupato.
Arrivederci
[#2] dopo  
Utente 212XXX

Iscritto dal 2011
Grazie molte per la risposta Dottore! Cercherò di avere una vita sicuramente più regolata, scusi se la disturbo ancora, ma la diminuzione improvvisa di battiti a cosa può essere dovuta?
Grazie anticipatamente
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Sono cose insignificanti rispetto a ciò che le ho detto
Non deve cercare di smettere di fumare
Deve smettere
Tutto qui
Non è ovviamente obbligatorio
È solamente qualcosa di intelligenete