Utente 196XXX
Buongiorno Gentili dottori,

Ho da chiedervi qualche spiegazione in più.
Iniziamo dal 2004 quando mi è stato diagnosticato un varicocele, poi operato fatto i relativi esami e tutto era nella norma.
A distanza di più di 10 anni mi trovo ora con le dimensione delle gonadi da 4cm di lunghezza ridotte a 3. Stato ovviamente a visita da questo mi è stato prescritto il Nebid e poi ri fare gli esami.
Premetto che non sono sposato e vorrei ancora avere dei figli se possibile e provarci con la mia ragazza in breve tempo. Magari dopo questa cura..
Premesso questo la mia domanda è: esistono cure per far tornare funzionanti e alle dimensioni originarie le gonadi (o testicoli)?
Prendendo il Nebid (ancora non acquistato per costo elevatissimo) ho rischi su fertilità, maggiore rimpicciolimento dei testicoli e altre cose?
Leggendo in rete, anche attraverso questo canale, ho letto che esistono cure meno invasive come Andriol e per i testicoli ottimi risultati con il Profasi in termini di dimesnioni e produzione di testosterone.
Scusate se ho fatto nomi di farmaci ma vorrei sentire più campane per il mio problema.
Grazie e cordiali saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,non ci trasmette nulla circa il responso dei dosaggi ormonali,primo step per definire uno stato di ipogonadismo.La terapia con testosterone va monitorizzata in quanto se non impostata in maniera corretta,può creare problemi dimunendo il potenziale di fertilità che si valuta con lo spermiogramma,di cui non fa cenno nel post.E' sicuro che il collega che ha contattato sia un andrologo?Cordialità.
[#2] dopo  
Utente 196XXX

Iscritto dal 2011

Egr. Dott Izzo La ringrazio per la pronta risposta,

i dosaggi ormonali, fatti a febbraio, portavano un testosterone libero basso mentre quello totale era lievemente superiore al minimo.
Lh, albumina, prolattina, ecc normali, HSBG alto.
Non ricordo bene e mi riservo di inviarvi i dati in serata.
Lo spermiogramma, fatto un paio di anni fa andava bene, ora però
non mi è stato richiesto di rifarlo.
Se non approfondisco difatti non vorrei iniziare una severa terapia con testosterone, principalmente, e mi ripeto, per fertilità e per funzionalità di ipotalamo e testicoli.

Cordiali saluti e grazie ancora.

[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...il testosterone libero non é attendibile per problemi legati ai reagenti,quindi,l'indicazione terapeutica non é corretta.Cordialità.
[#4] dopo  
Utente 196XXX

Iscritto dal 2011
Buongiorno Dottori,

Per maggiore dettaglio e chiarezza, come anticipato ieri, invio irisultati ormali che ho deciso di fare per stanchezza e svogliatezza sessuale:
Testosterone 6,4 ng/ml su rande 2,8 - 8,8
FSH 5,45 mUI/ml range 1,5 - 5,8
LH 2,24 mUI/ml range 1,5 - 9,3
Prolattina 6,32 ng/ml range 2,1 - 17,7
SHBG 64,3 Nmol/L range 13-71
Testosterone libero 7,6 pg/ml range 8,0 - 47,0
Insulina 12,0 uUI/ml range 2,0 - 25,0
Albumina 4,79 g/dl range 3,50 - 5,50

Vi ringrazio per il servizio e aiuto che date, unico e prezioso.
Grazie
[#5] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...il valore del testosterone che conta é quello totale.Quindi,la terapia,particolarmente nella posologia consigliata,non é adeguata.Cordialità.
[#6] dopo  
Utente 196XXX

Iscritto dal 2011

Grazie mille Dottore Izzo,
vedrò di farmi altre visite per approfondire.

Cordiali saluti