Utente 362XXX
Salve, sono una ragazza di 24 anni e da circa un anno soffro di mal di pancia e crampi addominali piuttosto frequenti. Ho fatto tutti i tipi di esami del sangue prescritti dalla mia dottoressa, seguiti anche da ecografie alla pancia, ma è sempre risultato tutto apposto. Negli ultimi mesi, i crampi mi vengono quasi sempre dopo mangiato, così stavo pensando di effettuare un test delle intolleranze alimentari o di fare delle prove allergiche; che cosa potrebbe essere meglio? Io escluderei di essere intollerante al glutine, in quanto mangio spesso pasta e pane e non ho nessun disturbo. Mangiando yogurt, mozzarella e altri formaggi leggeri non ho disturbi, ma la panna da cucina e la pizza sono due alimenti che ho deciso di eliminare totalmente dalla mia dieta in quanto mi facevano correre in bagno ogni volta che li mangiavo (a parte la pizza surgelata, che riesco ancora a mangiare tranquillamente). Lei mi consiglia di provare ad escludere alcuni alimenti dalla mia dieta o di ricorrere ad alcuni test? Sto tenendo un diario di ogni cosa che mangio, con i relativi mal di pancia e/o crampi, ma vedo che ci sono alimenti che a volte mi fanno male e a volte no.

Grazie per l'attenzione
Cordiali saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Lucio Pennetti
32% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2009
Se l'intolleranza riguarda pochi alimenti e lo stato nutrizionale e' nella norma,fa bene a prendere nota solo di quelli che le procurano disturbi.Nel caso il numero degli alimenti che non tollera cresce a dismisura e la sintomatologia peggiora contatti un gastroenterologo.
Saluti