Utente 472XXX
Salve,
ho effettuato una visita medico sportivo per l'idoneità ad effettuare attività sportive e chi mi ha visitato mi ha detto che ho un soffio al cuore funzionale da sdraiato e che, invece, visitandomi in piedi questo soffio spariva. Dopo di che mi ha sottoposto ad elettrocardiogramma a riposo e sottosforzo. Ora mi chiedo, mi devo preoccupare? Inoltre, non essendo la prima visita medico sportiva a cui vengo sottoposto annualmente è possibile che nelle altre 16/17 visite nessuno si sia mai accorto di questo soffio?

grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Massimo Tidu
36% attività
12% attualità
16% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2008
Gentile Utente:

Con una attenta e scrupolosa visita è possibile riconoscere la cosiddetta begnità di un soffio. La metodica ecocardiografica è comunque l'indagine strumentale che consente di identificare (se presente) e quantificare l'entità di un eventuale vizio valvolare alla base del reperto auscultatorio.
Purtroppo è possibile che il soffio sia sfuggito, anche se già presente, ad una visita precedente.
Se non le è stato richiesto un ecocardiogramma è stato perchè il medico ha ritenuto non rilevante il soffio.

A disposizione per ulteriori consulti.
[#2] dopo  
Dr. Ugo Miraglia
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
se il collega ha parlato di soffio funzionale...ha escluso un soffo patologico !