Utente 321XXX
Buongiorno
circa un mese fa mi sono recato al PS per battiti anomali, Mi sentivo i battiti molto bassi quando in realtà da persona ansiosa quale sono questi erano sempre molto alti. In ospedale mi effettuano ECG che risulta nella norma ma con un episodio di extrasistole ventricolare. Ed eccomi nel panico. Io per tantissimi anni ho sempre riferoito di queste extrasistoli ai medici e ospedali. Sono andato tante volte al ps quando avevo le extrasistole e mi sono sentito dire che erano soggettive. Ho anche effettuato Holter delle 24 ore ( circa 8 anni fa ) con relativa ecocardiografia. I risultati dell'holter erano Extrasistole sopraventricolari ed evidenziavano che la maggior parte delle volte erano soggettive. Adesso mi sta bene che io sia un soggetto ansioso, ipocondriaco, etc etc... ma considerando che un mese fa mi hanno trovato al PS un extrasistole ventricolare e adesso, da 4 giorni le ho continue e quando dico continue intendo una a volte due ogni 6/7 secondi...... cosa posso fare? Ho paura di cadere per terra da un momento all'altro. Concludo dicendo che il mio medico mi ha dato Lucent 40 mg una volta al giorno, Motilium prima dei pasti, riopan dopo ogni pasto e tranquirit gocce 10x al mattino e 10x alla sera ma a stamattina, dopo due giorni di terapia tutto rimane invariato. Devo andare al pronto soccorso secondo voi? Cosa rischio? Grazie di cuore Saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Rifaccia l'Holter ..... ma in ogni caso, visti i risultati precedenti dell'ecocardiogramma, le sue extrasistoli sono benigne (tralaltro prevalentemente sopraventricolari), come del resto sono presenti in larga parte nella popolazione generale sana. Se non ha ancora fatto una valutazione della funzione tiroidea la faccia, ma solo per una eventuale correlazione con le extrasistoli sopraventricolari. Il suo reale problema è l'ansia che rende le extrasistoli poco tollerate.
Cordialmente
[#2] dopo  
Utente 321XXX

Iscritto dal 2013
Buongiorno dott. Mariano e grazie mille per la sua celere risposta.
Credo anche io l'ansia giochi brutti scherzi ma sono sconvolto che mi stiano durando da cosi tanti giorni. Secondo lei la terapia data ha senso? Mi è sempre stato detto che soffro di reflusso ( mai effettuato esami ) e quindi queste extrasistoli possono essere dovute a queste.
Stasera andrò dal mio medico curante per farmi prescrivere holter 24 ore. Ma secondo lei non c'è bisogno di andare al pronto soccorso?
Grazie ancora
saluti
[#3] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Non c'è bisogno....per il reflusso se non è mai stata fatta una diagnosi con esami strumentali perchè prendere farmaci che potrebbero essere inappropriati ???? La decisione sulla terapia gastroenterologica può essere stabilita solo a seguito dei risultati di una gastroscopia. L'Holter può essere di ausilio per quantificare le extrasistoli e confermare la codifica di quelle diagnosticate in passato.
Saluti
[#4] dopo  
Utente 321XXX

Iscritto dal 2013
Grazie mille dott. Mariano.
La saluto e la ringrazio di cuore.
Buona settimana
saluti