Utente 810XXX
Egregi Dottori sono nuovo vorrei richiedere un Vs. prezioso consulto.

Qualche giorno fa ho ritirato gli esami riguardanti ecografia scrotale e doppler che hanno evidenziato un varicocele di 2° grado!stamattina invece ho ritirato l'esame del liquido spermatico.

Ecco i risultati:

Giorni di astinenza:6
Aspetto:lattiginoso
Volume: 5cc
Viscosità:normale
Reazione:alcalino
Mobilità:nemaspermi discretamente mobili
Morfologia:nemaspermi morfologicamente normali
vitalità dopo 2 ore:40 %
vitalità dopo 6 ore:8 %
Vitalità dopo 12 ore:2 %
nemaspermi per cc: 45.000.000

Cosa mi consigliate per quanto riguarda l'intervento?Eseguirlo subito?Come si presenta il quadro del liquido spermatico?

Vi ringrazio tutti i anticipo!





Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,il quadro seminale evidenza carenze qualitative del liquido seminale (motilità),anche se l'esame é stato eseguito presso un laboratorio non specializzato che non fa riferimento ai parametri consigliati dall'OMS.Circa la tempistica dell'intervento lascerei decidere all'andrologo di riferimento che ha avuto il privilegio di visitarLa.Ci aggiorni,se ritiene.
[#2] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Caro lettore,

prima di prendere decisioni chirurgiche sul varicocele consiglierei al paziente di effettuare altri esamii del liquido seminale per confermare ( o smentire) i dati patologici evidenziati dall'esame effettuato.
Non avrei "fretta" !
cari saluti
[#3] dopo  
Dr. Giuseppe Quarto
44% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
concordo anche io nel consigliere di ripetere gli esami e magari integrarli con il dosaggio della reazione al fruttusio
[#4] dopo  
Utente 810XXX

Iscritto dal 2008
Il medico che mi ha visitato mi ha consigliato l'intervento anche a causa dei continui fastidi che si presentano a livello dello scroto!Tuttavia vorrei porre una domanda:ad oggi,cosa potrebbe comportare l'intervento?Per quali ragioni in molti casi viene sconsigliato?
Vi ringrazio
[#5] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...il varicocele ha la diffusione delle emorroidi,anch'esse vene,e certamente non tutti i portatori di questa patologia vengono operati...Personalmente ritengo che l'indicazione all'intervento debba essere preceduta da un rigido programma diagnostico e prognostico che permetta,una volta eseguito l'intervento,un controllo del follow up significativo.Ricordo che,anche nella strategia delle patologie tumorali,spesso si ricorre all' "aspetta e vedi" che presuppone un intervento terapeutico "mirato" nei modi e nei tempi giudicati idonei dal medico.Viceversa,per quanto riguarda il varicocele,viene attuata una sorta di pressione psicologica che,spesso,crea confusione nel Paziente e può non risolvere il problema.Concordo,quindi,con la strategia di "non avere fretta" e approfondire la diagnosi.Cordialità.
[#6] dopo  
Utente 810XXX

Iscritto dal 2008
In poche parole quali rischi potrebbe portare l'intervento?Perchè da molti viene sconsigliato?Perchè da altri invece è indicato?C'è qualcosa che ancora nn mi è chiaro!
[#7] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...non e' a Lei che deve essere chiaro il problema,ma al medico che La visita...Se non ha fiducia,ne trovi un altro reale e non virtuale...Cordialita'.
[#8] dopo  
Utente 810XXX

Iscritto dal 2008
Ringrazio per le vostre risposte ma noto che le mie domande sono state evitate!Un varicocele di 2° grado va operato?Quali conseguenze potrebbero nascere dall'intervento?
[#9] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...evidentemente non é stato attento alle risposte.E' palese che vi siano dubbi da parte nostra sulla necessità di operare il varicocele in quanto lo spermiogramma non é stato eseguito secondo i criteri consigliati dalla Organizzazione Mondiale della Sanità.La valenza patologica del varicocele si esprime non tanto con la valutazione,spesso approssimativa,del grado dello stesso ma sul danno che può creare alla spermatogenesi.E' molto confuso e Le consiglierei di allontanarsi per un pò dal web e seguire i consigli del medico che l'ha visitata.Cordialità.
[#10] dopo  
Utente 810XXX

Iscritto dal 2008
Molte volte voi medici peccate di superficialità...Credete di essere i migliori,di poter cambiare il mondo con una sola parola!Create invece solo confusione,perchè un "verbo comune" nn riuscite a trovarlo mai!Siate sincere e diretti nel dire le cose...PARLATE IN FACCIA!Con questo vi lascio!!!