Utente 378XXX
salve a tutti sono sposato da agosto del 2013 e stiamo provando a concepire un figlio ma non ci riusciamo... allora ho fatto lo spermiogramma mi hanno detto che c'è un infezione che ci siamo scambiati durante i rapporti per questo diciamo non attacca ma è possibile?? ora devo fare anche la spermiocultura e lei l'urinocultura....per sapere che tipo d'infezione è...lei aveva fatto anche la cura con lavande e ovuli e non è cambiato niente...che dite?

quantità 3ml
colore bianco grigiastro
aspetto opalescente
coagulo presente
viscosità nella norma
ph 9
numero di nanaspermi 0,8 milioni
% nanaspermi mobili emiss. 40 mil
% nanaspermi mobili a 2h 20 mil
indice di motilità 2 mil
indice di vitalità 10 mil
% di nanaspermi normali 90 mil

leucociti numerosi
emazie diverse
flora abbondante

bilirubina tot 1,22
dir 0,31
ind. 0,91

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

le diciamo ora di sentire in diretta un bravo ed esperto andrologo con chiare competenze in patologia della riproduzione umana il suo quadro con un numero di spermatozoi inferiore ad un milione per ml (se 0,8 milioni questo vuole dire) potrebbe non essere solo dovuto ad un problema infiammatorio delle vie seminali.

Nel frattempo, se desidera poi avere altre informazioni più precise sulla “complessità” che accompagna un’infertilità, può leggere anche gl’articoli pubblicati sempre sul nostro sito e visibili agl’indirizzi:

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/660-miti-realta-maschio-infertile.html

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/1446-antiossidanti-radicali-liberi-fertilita-maschile.html

http://www.medicitalia.it/minforma/ginecologia-e-ostetricia/214-stile-vita-ed-infertilita.html

Un cordiale saluto.
[#2] dopo  
Utente 378XXX

Iscritto dal 2015
cioè dovrei preoccuparmi?non posso avere figli?esiste una cura?
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

prima di pensare ad una cura bisogna arrivare a fare una corretta diagnosi e quindi le ridiciamo ora di sentire in diretta un bravo ed esperto andrologo con chiare competenze in patologia della riproduzione umana.

Ancora un cordiale saluto.
[#4] dopo  
Utente 378XXX

Iscritto dal 2015
grazie dei consigli infatti ho rifatto la spermiocultura non c'è nessuna infezione ho rifatto anche lo spermiogramma e i risultati sono stati simili al primo spermiogramma e il dottore mi ha detto che è oligospermia e li hanno visti pure "moribondi"...

A breve ho un appuntamento con un andrologo anche per un ecografia testicolare..
Secondo lei quanta percentuale di probabilità ha di rimanere incita mia moglie dato che lei non ho nessun problema a livello intimo dopo visite ginecologiche?
[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

se desidera poi avere altre informazioni e quindi intuire anche le percentuali di fertilità, da lei chieste, è bene che lei si rilegga gl’articoli che le ho già indicato:

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/660-miti-realta-maschio-infertile.html

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/1446-antiossidanti-radicali-liberi-fertilita-maschile.html

http://www.medicitalia.it/minforma/ginecologia-e-ostetricia/214-stile-vita-ed-infertilita.html

Un cordiale saluto.
[#6] dopo  
Utente 378XXX

Iscritto dal 2015
i risultati del nuovo spermiogramma sono questi:
quantità 4ml
colore bianco/grigiastro
aspetto opalescente
cuagolo presente
viscosità nella norma
ph 9,5
numero nanaspermi 0,6 ml
nanaspermi mobili emiss. 50 ml
nanaspermi mobili a 2 h 40 ml
indice motilità 3
indice di vitalità 15
normali 80

leucociti numerosi
emazie alcune
flora discreta
[#7] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

il numero ridotto dei suoi spermatozoi e l'alto numero di leucociti richiedono ora una attenta e diretta valutazione da parte di un esperto andrologo con chiare competenze in patologia della riproduzione umana.

Un cordiale saluto.
[#8] dopo  
Utente 378XXX

Iscritto dal 2015
Grazie Dottore ho fatto ieri una visita da un andrologo e urologo e ha constatato che a livello fisiologico non ho varicocele o altro..quindi pensa per una causa di squilibrio ormonale e mi ha prescritto gli esami del sangue che dovrò fare e poi anche la cura in base agli esami del sangue..
Testosterone libero 90.41.4
testosterone ematico 90.41.3
lh 90.32.3
prolattina 90.38.2
fsh 90.23.3
ths 90.42.1

che a breve esegurò.
Perchè a 20 anni ho perso i già i capelli e li ho avuti sulla schiena...forse da li avrò avuto uno squilibrio ormonale ora ne ho 36...speriamo bene perchè se non è quello mi ha detto che devo provvedere per la fecondazione assistita..
[#9] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Bene, faccia gli esami indicati e poi, se lo desidera, ci riaggiorni.

Ancora un cordiale saluto.
[#10] dopo  
Utente 378XXX

Iscritto dal 2015
Rieccomi Gentilissimo Dottore,
ho ritirato i risultati delle analisi...nelle quali risultano i seguenti parametri...
ths 1,94
testosterone plasmatico 3,37
fsh 3,64
lh 6,61
plr 22,5
testosterone libero 14,3

da come risultano i valori solo la prolattina risulta un pò alta...questo incide?facendo una cura ci sono possibilità di miglioramento degli spermatozoi?

In attesa, cordiali saluti.
[#11] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prolattina "un pò alta" potrebbe semplicemente significare situazione esistenziale un pò stressante; ma qui, ora, la diagnosi e l'eventuale terapia, se necessaria, deve e può prescriverla solo il suo specialista di riferimento.

Ancora un cordiale saluto.
[#12] dopo  
Utente 378XXX

Iscritto dal 2015
Il mio andrologo purtoppo è raggiungible
solo fra 2/3 settimane e nell'attesa mi è salita l'ansia di sapere, anche perchè io ho 36 anni e mia moglie quasi 35 e il tempo sta passando velocemente..quasi due anni di tentativi andati a male....

se allora è un problema ormonale con la prolattina un pò alta, ho letto sul forum che prendendo un farmaco tipo Dostinex può ripristinare la quantità di spermatozoii e la qualità...ma se non è un problema ormonale come bisogna fare?per forza fecondazione assistita?

Vorrei capire perchè almeno così posso dire a mia moglie se ci sono speranze o no altrimenti ci mettiamo l'anima in pace e facciamo subito le pratiche per una gravidanza assistita...

Grazie ancora, distinti saluti.
[#13] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Non si confonda le idee tra fecondazioni assistite e gravidanze assistite od altro; purtroppo in questi casi bisogna sentire in diretta un bravo andrologo con chiare competenze in patologia della riproduzione umana.

Comunque, se desidera poi avere informazioni più dettagliate sull'utilizzo delle tecniche di riproduzione assistita, le consiglio di consultare anche gli articoli sempre pubblicati e visibili nel nostro sito agli indirizzi:

http://www.medicitalia.it/minforma/Ginecologia-e-ostetricia/1026/L-inseminazione-intrauterina ,

http://www.medicitalia.it/minforma/ginecologia-e-ostetricia/215/la-fecondazione-in-vitro-e-la-icsi-come-si-svolgono-e-cosa-avviene-in-laboratorio/ .

Un cordiale saluto.
[#14] dopo  
Utente 378XXX

Iscritto dal 2015
salve Dottori, ho fatto un altro spermiogramma a novembre e i valori rispetto a prima sono aumentati senza nessuna terapia
quantità 4,5 ml
colore bianco/grigiastro
aspetto opalescente
cuagolo presente
viscosità nella norma
ph 9,3
numero nanaspermi 9,6 ml
nanaspermi mobili emiss. 50 ml
nanaspermi mobili a 2 h 40 ml
indice motilità 3
indice di vitalità 10
normali 80

leucociti alcuni
emazie alcune
flora abbondante

comunque l'urologo mi ha dato da prendere degli integratori
andrositol plus + fertimev + vit e 200g x2
e un piano teraupetico con fostimon 150 per 3 mesi.

allora volevo sapere se gli integratori devo prenderli tutti insieme e fare anche le iniezioni o devo fare una scatola per volta cioè finito una iniziare con un altra perchè mi sembra eccessivo anche come costo sostenere questi prodotti per 3 mesi.




[#15] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

queste questioni terapeutiche specifiche, indicate a lei per la sua specifica situazione clinica, vanno sempre discusse in diretta con il suo specialista di riferimento, che si pensa sempre avere chiare competenze in patologia della riproduzione umana.

Ancora un cordiale saluto.