Utente 954XXX
Gentili dottori. Assumo da 5 anni di fila la pillola ( prima yasminelle poi yaz)senza problemi particolari se non ritenzione idrica, fragilità capillare ecc. In passato avevo assunto per brevi periodi la pillola e per altri periodi avevo usato lo schema detto sequenziale inversa (etinikestradiolo 0.01 più 1/4 androcur) questo a causa di ovaio policistico che determinava cicli molto ravvicinati, cute grassa, peluria, caduta dei capelli. Da cinque anni o piu tranne che per i capelli i miei problemi sono spariti. La mia ginecologa (la pillola all inizio mi era stata prescritta dall endocrinologo) mi ha detto di sospendere e di prendere inositolo. Io vorrei sospendere pure ,benché dal punto contraccettivo sia un po ansiosa, perché ho letto cose terribili e ho paura di sviluppare tumori o se volessi un figlio a breve che questo abbia problemi di salute o che abbia gravidanze gemellari. Sono paure fondate? Altro dubbio: interrompere così senza passare a dosaggi ormonali più bassi non può provocare sbalzi e problemi alla mia pelle, capelli ecc? Potrei , secondo vostro parere e ovviamente conferma mia ginecologa, passare prima a pillola più naturale tipo zoely o a etinilestradiolo 0.01 da s solo o abinato a qualcosa che non sia l androcur(che può essere dannoso?) .L inositolo unito a fitoestrogeni tipo derivati del soya possono supplire in mancanza della pillola? Vi prego aiutatemi...vorrei sospendere o interrompere la pillola ma ne temo gli effetti sul mio corpo. E non credo che sospendere e poi riprendere sia opportuno...vorrei capire se posso sospendere più gradatamente e poi evitare caduta dei capelli, cute grassa ProblemI di peso ecc. Grazie molte
[#1] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro
48% attività
12% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Le consiglierei, prima di tutto, di eseguire, in corso di pillola gli esami generali di controllo cui Lei non fa cenno nella sua mail.
In questi, importante è il dosaggio anche dell'omocisteina e della folatemia.
Le paure che ha riguardo la pillola sono completamente infondate...frutto di leggende metropolitane, senza alcun fondamento scientifico.

Per l'ovaio policistico: sarebbe bene eseguire un monitoraggio ecografico del ciclo ovarico per 4 - 6 cicli senza pillola per avere informazioni sulle possibilità funzionali delle sue gonadi.

Saluti ed auguri.
[#2] dopo  
Utente 954XXX

Iscritto dal 2009
Innanzitutto grazie. Gli esami di routine li ho sempre eseguiti, fin ora nella norma. Devo ripeterli a giorni. L omicisteina non mi è mai stata prescritta. Cos altro divrei fare Come controllo?
Le mie paure sono infondate..? Questo mi rassicura un po..
---Quanto alla possibilità di sospendere "gradualmente" l assunzione di ormoni ovvero passare dalla pillola alla sequenziale inversa o all assunzione di solo etinilestradiolo 10mcg o alla zoely cosa ne pensa?
non vorrei incorrere in caduta dei capelli cute grassa ecc..
-inoltre ho letto anche qui che sospendere e poi riprendere aumenta il rischio di trombosi... a questo punto dovrei interrompere definitivamente e passare a cure con inositolo e fitoestrogeni... il mio dubbio è : funzionano?
[#3] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro
48% attività
12% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Inserisca l'Omocisteina, al folatemia ed il dosaggio delle proteine S e C antocoagulanti fra gli esami di routine da effettuare.

Non trovo alcun motivo di passare a sequenziali inverse. Ogni pillola, se assunta da più di 6 mesi, porta ad un miglioramento progressivo di quei sintomi che Lei lamenta.

Non vedo neanche il motivo di una interruzione temporanea. Come le dicevo molte delle sue paure sono infondate e frutto di leggende metropolitane. Si affidi con tranquillità al Collega curante che saprà, senz'altro, come indirizzarLa per il meglio.


Cordialmente.
[#4] dopo  
Utente 954XXX

Iscritto dal 2009
Grazie dottore. In attesa di fare gli esami ho avuto un brutto incidente cadendo da una scala alta. Ho 5 costole fratturate.nessuna ingessatura solo bustini.dovrò stsre a letto per una settimana almeno.i primi tre giorni immobile o quasi. Terapia ciproxin lucen toradol. Sono alla fine della seconda settimana di yaz. In ospedale mi hanno detto di prenderla tranquillamente.sul bugiardino ho letto che in caso di incidenti o periodi a letto va sospesa ..che devo fare..?.rischio trombosi o embolia..?grazie e mi scusi ma sto malissimo e non ho modo di informarmi..
[#5] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro
48% attività
12% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
IL periodo di immobilità è talmente breve che assolutamente non controindica l'utilizzo della pillola. Per cui:nessuna interruzione cautelativa.


Auguri di una pronta ripresa.