Utente 378XXX
Salve dottori,
A maggio mi sottoporrò a un intervento per la correzione della fimosi.
Poiché in ospedale le visite sono sempre un poco frettolose volevo porvi alcune domande per essere più tranquillo.
La mia fimosi non mi consente di scoprire il glande solo in stato di erezione, ma presento anche frenulo corto.
Il medico non mi ha spiegato bene in che modo farà l'operazione, di solito in questi casi si fa comunque la circoncisione o è possibile fare una frenulo plastica mantenendo comunque il prepuzio (o una parte di esso)?
Dopo quanto tempo potrò riprendere tutte le normali attività?
L'operazione mi mette molta ansia, quindi mi farebbe piacere ricevere questi chiarimenti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Matteo Giglio
28% attività
20% attualità
16% socialità
GENOVA (GE)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2015
Nel suo caso è necessario eseguire sia la frenuloplastica sia la circoncisione. La sola plastica del frenulo non sarebbe risolutiva (continuerebbe ad avere problemi a scoprire il glande in erezione).
Dopo l'intervento il glande rimane scoperto quasi completamente.
Già dopo un paio di giorni può riprendere le normali attività (lavoro/studio ecc.). Per l'attività sportiva pesante (e per contatti prolungati con l'acqua) conviene aspettare qualche settimana. Stia tranquillo e buona serata !