Utente 378XXX
Salve, sono una studentessa di 24 anni. Qualche mese fa (non ricordo con precisione ma credo 5-6 mesi fa) mi è comparsa in regione temporale sinistra, praticamente a livello della tempia, una specie di "brufolo" che col tempo è diventato una neoformazione ovale, orientativamente di 6×3mm dello stesso colore della mia pelle, compatto, non duro ma nemmeno "molle" . Circa 20 giorni fa sono stata da un dermatologo, che mi ha tranquillizzato dicendomi che la rimozione era consigliata per una questione puramente estetica e mi ha prescritto appunto la cosiddetta "bruciatura", definendo ciò che gli ho presentato una "lesione fibromatosa" . Da circa una settimana ho pero notato dei cambiamenti: è diventata "secca", con puntini rossi, inoltre spesso trovo delle crosticine prima gialle ed ora sempre più rosse attorno o sopra di essa . Credo di averle trovate e di averne notato la secchezza dopo essermi lavata i capelli, e quindi potrei averla lesionata in qualche modo, anche toccandola involontariamente ma nn sono sicura di questo. Sono sinceramente preoccupata, so che sono giovane ma temo posso essere qualcosa di più serio, perché ho letto cose ben poco rassicuranti sul cosiddetto melanoma nodulare acromico...devo chiedere un secondo parere specialistico? Cosa mi consigliate? È da preferire una bruciatura piuttosto ch ela rimozione chirurgica? Vi ringrazio anticipatamente!

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Giampiero Griselli
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Gent.le pz
Se il dermatologo ha diagnosticato una lesione fibromatosao altre simili (spesso visono nevi sebacei, cheratosi ed altre lesioni del tutto benigne), è con quella tranquillità, non vi dovrebbero essere dubbi.
Seguire i quindi il suo consiglio, rivolgendo semmai a lui gli ulteriori dubbi.
Cordialità
[#2] dopo  
Utente 378XXX

Iscritto dal 2015
Buonasera Dott. Griselli, la ringrazio per la risposta. Le mie preoccupazioni nascono dal fatto che un mese fa, quando sono stata visitata da un suo collega, la lesione era completamente priva di crosticine o altro, assomigliava (al mio occhio inesperto) ad una sorta di neo non pigmentato. Nn sapendo se le alterazioni che ho notato fossero normali ho pensato di chiedere un consulto. Ho prenotato nel frattempo la rimozione tramite "bruciatura" e sto valutando di tornare da un dermatologo per mostrare questa "evoluzione" del fibroma. La ringrazio ancora per l' attenzione!