Utente 374XXX
Buongiorno, vi scrivo per mio fratello che ha 13 anni.
Ieri sera era in ansia e nervoso per un interrogazione di musica (per lui abbastanza difficile) in cui faceva molta fatica a prepararsi (ha avuto anche qualche problema con la prof). Si era esercitato tutto il giorno.
Stava facendo qualche ultima prova di ripasso (flauto) quando improvvisamente ha iniziato ad accusare dolori fortissimi al petto lato sx. Si é messo a piangere, non riusciva più a respirare e si disperava dicendo che sentiva un peso al cuore. É stata una scena veramente brutta poiché urlava disperato dal dolore. Il tutto é durato una decina di minuti.
Successivamente lo abbiamo fatto calmare dicendogli che poteva benissimo farsi interrogare altri giorni in modo da avere più tempo per prepararsi etc..e lui piano piano si é tranquillizzato ed é andato a dormire, sempre però accusando in po'di fastidio.

Questa scena mi ha molto spaventata, precedentemente non era mai successo qualcosa di simile. Mio fratello é abbastanza sensibile ma addirittura arrivare a scatenare una crisi del genere mi sembra eccessivo.

I sintomi che vi ho riportato possono essere riconducibili ad una causa cardiaca?
L'hanno scorso ha fatto elettrocardiogramma per il calcio ed é sempre stato tutto ok.

Vi ringrazio anticipamente per l'aiuto

Cordiali saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Cara signora è altamente improbabile che sia dovuto a un problema cardiaco....sembra più una crisi "isterica".....
Direi di non facilitare reazioni del genere con ansia eccessiva da parte sua sulla possibilità che si tratti di problematiche cardiache.
Cordialmente
[#2] dopo  
Utente 374XXX

Iscritto dal 2015
La ringrazio molto dottore, quindi sarebbe più probabile attribuirlo ad una sorta di attacco di panico...
Una curiosità..gli strumenti a fiato (se suonati eccessivamente) possono influire sulla respirazione etc. causando questi disturbi? Perché lui mi ha raccontato che quando fanno queste esercitazioni in classe anche altri compagni hanno accusato malori.

Grazie ancora
[#3] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Gentile utente io sono un cardiologo e mi esprimo esclusivamente per quanto di mia competenza....Non mi risulta che ci sia un'associazione, ma potrebbe....
saluti
[#4] dopo  
Utente 374XXX

Iscritto dal 2015
Ok, a preoccuparmi é stata principalmente l'improvvisa e acuta insorgenza del forte dolore (a quanto dice lui al livello del cuore).il tutto durato all'incirca 10/15 minuti. Per il resto é molto attivo e fa sempre sforzi anche ben peggiori quando gioca a calcio. Problemi non ne ha mai avuti.
Cercherò di stare calma..grazie ancora per l'aiuto

Saluti