Utente 811XXX
Buongiorno,
sono un 44enne che, per la prima volta in vita sua, cerca di avere un bambino con la sua compagna. Ho consultato il mio medico, che mi ha assicurato di essere fertile, pur con le limitazioni dovute all'età e all'esame del liquido seminale; non ritiene necessario rivolgersi ad un andrologo. Di qui, la mia richiesta di un parere da persone terze.
Premetto che soffro di un varicocele di I-II grado sinistro, che a tutt'oggi non mi ha dato problemi, e che il mio medico non ha mai ritenuto di sottoporre a intervento; in passato ho sofferto di epididimite, rientrata con terapie antinfiammatorie, antibiotiche e con astinenza da rapporti per alcuni giorni. Assumo da diversi anni fluoxetina 10 mg./die e clonazepam 1 mg/die; pratico regolare attività sportiva (corsa e taijiquan), sono un moderato fumatore (2-3 sigarette al giorno); gli esami del sangue, effettuati annualmente, risultano sempre nella norma.
L'esame del liquido seminale , evidenzia i seguenti parametri:

Volume eiaculato: 1 ml.
Viscosità: Regolare
Fluid.: completa
PH: 8
Numero spermatozoi
Concentrazione/ml: 27.000.000
Totale per eiaculato: 27.000.000
Motilità spermatozoi (Normocinesi (2H) >25%)
Normocinetici: 0%
Discinetici: 25%
Immobili: 75%
Morfologia spermatozoi
Tipici: 26%
Atipici: 74%
Leucociti: + Emazie: + Zone spermioaggl.:
Elementi linea germ.:
Cellule sfaldamento: +
OSSERVAZIONI: Campione caratterizzato da ipoposia, normospermia, Astenozoospermia, normozoospermia, Leucocitospermia e segni di flogosi.
Dalle risposte che ho avuto modo di consultare sul sito, non mi sembra di poter essere proprio così tranquillo. La stessa presenza del varicocele mi preoccupa non poco, visto che, a differenza di quanto asserito dal mio medico, sembra non utile intervenire dopo i 40 anni.
Nella speranza di non essere stato eccessivamente prolisso, attendo, devo dire con una certa ansia, una gentile risposta, e nel frattempo invio i miei più cordiali saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,indubbiamente c'e' poco da stare tranquilli,particolarmente in considerazione dell'eta' non piu' giovanissima come futuro padre.A questo proposito sconsiglio di operare un varicocele,peraltro modesto,in quanto l'eventuale recupero non sarebbe significativo cosi' la eventuale sofferenza seminale.Dall'esame seminale si evincono dati che inducono ad un approfondimento del quadro anche dal punto di vista batteriologico.Credo che un controllo presso un esperto andrologo sia ineludibile anche,e soprattutto,per non perdere tempo prezioso...Cordialita'
[#2] dopo  
Utente 811XXX

Iscritto dal 2008
Egregio dottore,

La ringrazio per la risposta. In effetti le mie ansie sembrano avere una base reale. In merito all'approfondimento del quadro batteriologico, ho omesso di indicare che la spermiocoltura ha evidenziato i seguenti valori:

Negativo per gonococco, miceti, gram positivi e gram negativi.
Chlamydia - IgA secretorie 0.19 Index (Val. Riferimento <1.0)

A questo punto, mi chiedo come posso ovviare alle mie deficenze seminali...

Cordiali saluti, e buona domenica.
[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...si rivolga ad un esperto andrologo.La via telematica può dare solo delle indicazioni metodologiche.Cordialità.