Utente 378XXX
Buonasera gent.mi medici, sono un ragazzo di 26 anni sessualmente attivo. Pratico la masturbazione e ho dei rapporti con la mia partner. Volevo togliermi delle curiosità riguardo l'attuale argomento della visione di siti a carattere pornografico. Volevo sapere sino a quando si è nella norma quando si guarano questi generi di filmati per la masturbazione. Vale a dire è normale essere più appagati quando ci si masturba davanti a un video hard rispetto alla sola fantasia. È normale a volte trovare difficile mastirbarsi solo con la fantasia ? Questo lo chiedo perche mi capita di masturbarmi guardando video hard e trovo scarso piacere utilizzando solo la fantasia. Sino a quando ci si può considerare nella norma? Ho letto diversi articoli riguardanti quesro argomento dove si dice che la visione di filmati hard porta nel templ a un deficit erettivo e un calo del desiderio durante i rapporti con la propria partner. Questo dovuto al fatto che con l'abitudine di guardare filmati hard si ha un'eccessiva produzione di dopamina che con l'andare del tempo provoca nel soggetto la ricerca di nuovi stimolo per trovare l'eccitazione, cosa impossibile durante un rapporto sessuale con la stessa partner. La mia preoccupazione è che io ricerco sempre stimolo nuovi durante la masturbazione, cioè la ricerca di nuovi video, e ho paura che con l andar del tempo mi crei problemi di eccitazione con la mia partner. Sono nella norma? Quale è il consiglio che potete darmi riguardo la visione di questo tipi di filmati? Concludo dicendo che mi masturbo, nonostante abbia rapporti con la partner, perchè il mio urologo a causa di prostatite cronica mi ga consigliato una regolare eiaculazione(1 gg si e 1 no).
Vi ringrazio per il servizio che offrite

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.mo utente

i giovani che abusano di siti porno si distaccano progressivamente dalla realtà, identificando il proprio desiderio sessuale solo con la dimensione visiva e quindi con modelli non reali che con l'andar del tempo possono provocare un calo del desiderio. Tale calo è strettamente collegato alla perdita della concezione reale del sesso. Il consiglio è di confrontarsi con il sessuologo che l'aiuterà a slegarsi dalle sue abitudini compresa la masturbazione che è un sintomo di un disagio psicologico o di difficoltà relazionali.

Un cordiale saluto
[#2] dopo  
Utente 378XXX

Iscritto dal 2015
Dott Maretti la ringrazio per la risposta. Comunque, come ho scritto precedentemente non ho uno stimolo verso la masturbazione, la pratico solamente perche me l ha consigliata l urologo.
[#3] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.mo

ad oggi non esistono lavori che dimostrino l'efficacia terapeutica della masturbazione sulla prostatite.

Cordialità