Utente 341XXX
Buongiorno, da almeno 3 anni soffro di un disturbo dermatologico nella zona interglutea/perineale che la dermatologa ha diagnosticato come candida albicans. La terapia propostami inizialmente (suadian + sofargen) è risultata inefficace, dunque è stato deciso di associare a un antimicotico a uso topico più concentrato (daktarin 2%), anche un antimicotico sistemico (triasporin 100), che possa debellare l'infezione alla radice. Simultaneamente, anche la mia compagna dovrà intraprendere la terapia con medesimo antimicotico sistemico associato a crema vaginale.

Poiché, per convinzioni di ordine etico, non utilizzo prodotti di origine animale, vorrei evitare farmaci che presentino tra gli eccipienti la famigerata gelatina e il lattosio. Finora, tutte le aziende produttrici di capsule con principio attivo itraconazolo che ho contattato, mi hanno confermato di utilizzare gelatina animale.

Sapreste consigliarmi un farmaco antimicotico sistemico con principio attivo itraconazolo, in formato diverso dalle capsule con gelatina? Oppure, una qualche capsula realizzata con gelatina vegetale/sintetica?

Grazie in anticipo.
[#1] dopo  
Dr. Tommaso Vannucchi
40% attività
16% attualità
16% socialità
PRATO (PO)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
gentile utente
la gelatina utilizzata non viene mai specificata quale sia la siua origine ed è un elemento indispensabile per la formulazione farmaceutica
[#2] dopo  
Utente 341XXX

Iscritto dal 2014
La ringrazio per la risposta, ma la mia perplessità è precisamente un'altra: posto che tutte le capsule rigide contengono gelatina (di origine animale o impossibile da stabilire), esiste una forma diversa di antimicotico sistemico, che non contenga derivati animali?

Per esempio, il Diflucan sospensione orale potrebbe rappresentare una valida alternativa, visto il mio quadro clinico e le indicazioni terapeutiche poste dal mio medico?
[#3] dopo  
Dr. Tommaso Vannucchi
40% attività
16% attualità
16% socialità
PRATO (PO)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
può essere un'alternativa valida