Utente 379XXX
Salve a tutti mi rivolgo a voi per togliermi un dubbio che mi porto da mesi.
Alla fine di novembre sono stato operato(presso uno specialista) all'indice della mano sinistra.
L'intervento consisteva nella rimozione di aderenze tendinee,che si erano formate a causa di un altro intervento non riusciuto perferttamente avuto qualche mese prima(sempre all'indice sinistro)
La cicatrice(a forma di mezza luna) si estende per tutto il dito e a distanza di 5 mesi sembra essersi ritirata e meno visibile ad occhio nudo.
L'unica cosa è che il dito è rimasto ancora un pò gonfio sopratutto sulla zona del taglio e noto ancora una certa rigidità quando lo uso o cerco di chiudere la mano.
Sto notando anche che anche se molto lentamente sta riprendendo un colorito normale.
Il medico che mi ha operato mi ha detto di avere molta pazienza e seguendo i suoi consigli,quasi tutti i giorni faccio bagni in acqua salata tiepida.
Ora il dubbio che mi sorge è quanto tempo ancora ci potrà volere ora che il dito si sgonfi del tutto e riprenda una normale flessibilità?
Grazie e scusate per il disturbo.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile Signore,

è impossibile rispondere con esattezza alla sua domanda, in quanto nell'evoluzione di questi interventi agiscono vari fattori, non certo valutabili a distanza.

Sicuramente i tempi non sono brevi.

L'unica cosa certa è che, oltre alla terapia che già sta eseguendo, deve fare esercizi attivi e passivi di mobilizzazione del dito, quotidianamente (3 volte al giorno).

Buona giornata.
[#2] dopo  
Utente 379XXX

Iscritto dal 2015
Grazie per la risposta veloce e tempestiva.
Per quanto riguarda la mobilizzazione del dito,per i primi tre mesi ho fatto molta fisioterapia che ha sicuramente migliorato la situazione.
Inoltre cerco di usarlo il più possibile durante il lavoro e mi aiuto con vari esercizi in palestra.
Spero che torni alla normalità il prima possibile,visto che non è una bella sensazione(la cicatrice tira ancora parecchio),sopratutto la mattina appena sveglio.
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
E' assolutamente normale.
[#4] dopo  
Utente 379XXX

Iscritto dal 2015
Grazie per la risposta volevo farle un altra domanda.
Sempre allo stesso braccio(sinistro) il mese scorso sono stato operato per una compressione al nervo ulnare al gomito.
Dopo l'intervento il dolore che arrivava fino alla spalla pare essere scomparso,anche se è normale che a distanza di un mese sento ancora un pò tirare?
Anche all'altro braccio ho iniziato ad avere anche se lievi gli stessi dolori,devo iniziare a preoccuparmi e prevenire in qualche modo o è solamente un dolore riflesso?
[#5] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Normale.

Non può fare nulla per prevenire, tranne che cercare di non tenere i gomiti flessi.
[#6] dopo  
Utente 379XXX

Iscritto dal 2015
La ringrazio per le risposte e spero che col passare del tempo,non dovrò fare lo stesso intervento anche all'altro braccio.
Saluti
[#7] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Di nulla.