Utente 379XXX
Buon giorno,
sto seguendo una cura di antibiotici contenenti amoxicillina e acido clavulanico.
Iniziando la cura questa mattina, dopo aver assunto la dose, dopo circa 45 minuti sono dovuto andare in bagno ma le feci non erano acquose bensì ben compatte. Penso, quindi, che il fatto non sia legato ad una reazione intestinale dovuta all'antibiotico bensì ad un normale bisogno fisiologico.

Vorrei chiedere però se questo fatto influenza la corretta efficacia dell'antibiotico (ovvero se non si debba andare in bagno per un certo periodo dopo aver assunto l'antibiotico) e come doversi comportare in questi casi.

Saluti.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Tommaso Vannucchi
40% attività
16% attualità
16% socialità
PRATO (PO)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
gentile utente
non è da escludersi che sia l'effetto sia espressione di un effetto collaterale da ritenersi normalmente non preoccupante e da non compromettere la prosecuzione della cura; specificatamente al suo dubbio non ci sono particolari problemi
[#2] dopo  
Utente 379XXX

Iscritto dal 2015
Grazie mille della risposta.

Buona giornata.