Utente 379XXX
Buongiorno,
volevo chiedere gentilmente se esistono farmaci o composti per inibire il desiderio sessuale acquistabili senza ricetta.
Sussistono a volte periodi lunghi senza possibilità di avere rapporti sessuali, e mi chiedevo se si potesse vivere meglio queste fasi con un aiuto farmacologico.

Ringrazio in anticipo per la risposta.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Gino Alessandro Scalese
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,
strana ed in controtendenza la sua richiesta. Aneddoticamente esistevano dei farmaci che si somministravano nei cibi dei militari per inibirli sessualmente ma oggi non è più possibile utilizzarli in quanto sarebbe una prescrizione "off label" ovvero non consentita per legge per questa tipologia di problema.

Il metodo più efficace in queste situazioni è un ritiro spirituale che sicuramente non ha effetti collaterali importanti come la terapia farmacologica.
[#2] dopo  
Utente 379XXX

Iscritto dal 2015
La ringrazio per la pronta risposta.
Purtroppo un ritiro o delle pratiche spirituali non annullerebbero l'istinto o il desiderio sessuale.
Non si tratta di una domanda frivola o frutto di curiosità.
Essendo mia moglie affetta da depressione e in cura farmacologica, si presentano nel nostro rapporto lunghi periodi dove lei - comprensibilmente per via degli effetti collaterali - non ha alcuno stimolo o desiderio in tal senso.
Da parte mia non vorrei assolutamente arrivare a prendere in considerazione l'idea di avere relazioni extra-coniugali, e mi chiedevo se esistessero soluzioni mediche al riguardo.

Cordiali saluti
[#3] dopo  
Dr.ssa Valeria Randone
60% attività
20% attualità
20% socialità
CATANIA (CT)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2010
Gentile Utente,
Aggiungo qualche riflessione a quelle del dr. Scalese.
Il desiderio è sentinella di vita, sedarlo equivale a tenere sotto traccia una parte importante di se.

La depressione, speriamo presto, passerà ...

Avete valutato l'ipotesi di una consulenza di coppia?
Luogo simbolico e non giudicante dove analizzare la problematica di sua moglie unitamente alla coppia?

L'autoerotismo per esempio, religione cattolica e censure a parte, è una valida strategia per compensare i tempi lunghi, non è obbligato al tradimento o alla sedazione.

Anche le donne depresse e farmaco corrette, possono imparare ad amare...se ci sono gli elementi nella coppia che sono ancora in grado di germogliare e tenere in vita il sacro fuoco della passione.

Da quanto tempo è in cura sua moglie?
Fa anche psicoterapia.

Le allego una lettura da poter consultare


http://www.medicitalia.it/minforma/Psicologia/1350/La-masturbazione-ed-
[#4] dopo  
Dr. Gino Alessandro Scalese
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2000
Dal punto di vista farmacologico purtroppo non si può far nulla in quanto gli effetti collaterali sono maggiori dei reali benefici.