Utente 379XXX
Salve dottore, sono un ragazzo di 30 anni, pratico sport a livello agonistico-dilettantistico, da circa 2 anni soffro di dolore toracico ed extrasistoli (il mio battito a riposo è di 50/55 bpm).Un anno fa seguito di un forte dolore toracico e tachicardia mi sono recato al pronto soccorso dove mi hanno fatto l'elettrocardiogramma e una radiografia al torace risultati entrambi a posto. A seguito ho fatto anche un ecocardiogramma e una prova da sforzo risultati entrambi nella norma. Sotto il consiglio del cardiologo ho eseguito anche una gastroscopia dove mi hanno riscontrato un ernia iatale, ho eseguito la cura del gastroenterologo ma con scarsi risultati. Premettendo che ho dovuto abbandonare l'attività sportiva visto che i sintomi si accentuavano durante la corsa, e mi mancava il respiro, vorrei sapere se possibile che l'ernia iatale provoca questi sintomi e se con gli esami cardiologici fatti posso stare tranquillo o devo approfondire con qualche altro esame? La ringrazio anticipatamente, cordiali saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Certo che è possibile e per il cuore può stare tranquillo...
Cordialità