Utente 379XXX
Buonasera,
da circa due mesi mi sto sottoponendo a terapia sclerosante (Atossisclerol) per eliminare alcuni capillari comparsi già da parecchio tempo sulle gambe. La mia domanda è: il flebologo deve disinfettare la porzione di derma su cui effettua l'iniezione? Il mio non lo fa. Gliel'ho fatto notare e molto candidamente mi ha detto che non succede nulla. Io però non ne sono molto convinta e temo possa incorrere in infezioni. Potete darmi qualche indicazione in merito?
Grazie
Saluti,
Giorgia
[#1] dopo  
Dr. Lucio Piscitelli
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
CON I LIMITI DI UNA VALUTAZIONE A DISTANZA

Gentile Utente,
potrebbe essere opportuno rivolgere l'interrogativo al Suo Flebologo.
Comprenderà la difficoltà, oltre che l'inopportunità, di fornire valutazioni sull'operato altrui.

Sta di fatto che taluni riferiscono una interferenza negativa da parte del disinfettante sulla possibilità di individuare e pungere le teleangectasie.
Secondo questo orientamento l'esiguità e la superficialità della lesione di continuo renderebbero inoltre assolutamente improbabile la contaminazione.