Utente 243XXX
Buongiorno,
ho gia' scritto altri post, ma questo e' diverso nei contenuti.
Da tempo soffro di dolore al fianco sx basso addome, con alterazione dell alvo e leggero dimagramento (soprattutto per la preoccupazione e la diminuzione di cibo apportato per via appunto della alternanza fra feci molli e dure).
Ho fatto tutto: intolleranza al lattosio, clisma opaco colonscopia gastroscopia con biopsie duodenali e esofagee (per l la celiachia)esami del sangue (diverse volte) rx e ecografia coprocoltura e urinocoltura tutti questi esami sono risultati negativi ho fatto diverse visite gastroenterologiche e alla fine lo specialista mi ha dato una terapia per colon irritabile (duspatal e valpinax per due mesi) e' un mese che la faccio ma non ho ancora beneficio alla fine ho fatto una TAC addome completo senza mezzo contrasto perché alla nascita mi e' stata impiantata una valvola con catetere in derivazione peritoneale (causa utilizzo forcipe) sono stato operato diverse volte fino a 12 anni quando si e' scoperto che la valvola non era piu' funzionante ed io stavo bene, il neurochirurgo mi ha spiegato che e' possibile in fase adolescenziale che il tutto possa risolversi naturalmente.
Visto che pero' il catetere era gia' rotto in diverse parti e che sia lui che la valvola non mi davano fastidi ce l'ho tuttora in corpo.(ho 37 anni)
La tac l'ho fatta settimana scorsa non ho ancora l'esito ma il medico radiologo mi ha detto che i pezzetti di catetere sono un po' dappertutto ormai anche in addome in posizione centrale.
La mia domanda e' come faccio a capire se il dolore puo' essere associato ad un pezzetto del catetere e secondo voi puo' essere quello visto che comunque ho questa alternanza dell alvo che non penso possa provenire dal catetere stesso??

Grazie


Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Felice Cosentino
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Mi sentirei di escludere che la causa dei suoi disturbi sia legata ai pezzettini di catetere, mentre é più probabile una sindrome del colon irritabile.


Cordialmente