Utente 352XXX
Sono un uomo di 31 anni a seguito di qualche defaillance il mio medico mi ha prescritto cialis 10 mg al bisogno. ne ho parlato con il mio urologo e mi ha detto che per superare l'impasse in cui sono ffinito potevo assumere saltuariamente tale farmaco rivalutando se ripresa in po di fiducia.e.passato ip momento di stress la situazione si sistemava. il cialis lho preso nella posologia da 10 mg solo una volta con effetti ottimi x la mia erezione il problema è che mi ha dato dopo 3-4 ore una forte tachicardia con palpitazioni che si è protratta per qualche ora 3-4 ore. dopodiché la stessa e svanita.
siccome sono un soggetto ansioso dopo questo episodio non ho più preso il cialis nella posologia da 10 mg ma spezzato circa 3-4 mg x paura di danni al cuore, tuttavia nn ha avuto particolari effetti ne benefici ne malevoli.
La mia paura è che possa verificarsi una nuova tachicardia chw magari perduri x molto tempo e mi costringa a rivolgermi al pronto soccorso o che possa avere effetti dannosi, per questo nn lho più assunto nella posologia consigliata dal dr.
per quanto riguardo i vari esami ho fatto in passato Holter 24 ore da cui risultavano alcune BEV (36) di cui alcune sopravventricolari alcune rare ma complesse. alla luce di tale esito ho effettuato ecodoppler tutto nella norma e Ecg da sforzo tutto nella norma. ho effettuato pochi giorni fa un ecg tutto regolare. esami del sangue perfetti.
vorrei sapere se posso assumere tale farmaco se può essere pericoloso visto che il mio cuore sembra rispondere troppo allo stesso?posso stare tranquillo visto che dovrei assumere durante un week end fuori porta...rischio di rovinarmi la vacanza e rovinarla anche alla mia compagna?grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
E' una sua decisione...l'effetto del quale parla è secondario al meccanismo di azione del farmaco o non a problemi cardiaci....
Saluti cordiali
[#2] dopo  
Utente 352XXX

Iscritto dal 2014
sinceramente non capisco la risposta..probabilmente digitate male che significa " è un effetto secondario al meccanismo di azione del farmaco o non a problemi cardiaci...."?
se si dovesse presentare questa tachicardia cosa posso fare?
Se per durasse per ore posso stare comunque tranquillo essendo appunto un effetto secondario del farmaco o è pericolosa?
un'ultima cosa ma qui credo serva l'intervento di un urologo..mi sono recato da un nuovo urologo chw ritiene appunto che questo deficit.sia puramente psicologico anche alla luce della visita effettuata e perché effettivamente nei preliminari funziona tutto ok e ha deciso di segnati cialis 5mg, io gli ho chiesto perché 5mg sapendo che al bisogno la.dose è minimo 10 mg e perché nel passato la compressa sa 10 spezzata nn mi aveva fatto nessun effetto. lui ha risposto che 5mg nn avendo problemi è sufficiente ma guardando sul foglietto c'è scritto che 5mg è x il trattamento giornaliero e non al bisogno?sapete darmi chiarimenti in merito?se non dovesse farmi effetto il 5mg posso eventualmente assumere 2 compresse da 5mg così da raggiungere i 10 mg? grazie x le risposte