Utente 787XXX
Salve, chi scrive è una coppia, vorremmo chiedere un cunsulto leggermente sui generis:
..è possibile aumentare la produzione del liquido spermatico?? ho letto che l'assunzione di zinco la può favorire...esiste qualche alimento che la può incrementare??
Sarò sincero circa il reale motivo della richiesta: la mia lei è ghiotta di sperma e vorrei accontarla per quanto possibile..in questo senso è più un'esigenza psicologica di coppia che altro, forse la mia produzine è già nella norma!
Sarei curioso di una vostra risposta al proposito, sottolineando che le esigenze psiocologiche contano secondo me quanto le fisiche o quelle dovute a motivi di salute (ovviamente questa è una mia idea..)
Grazie ancora e cordiali saluti..
Dani

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro lettore ,
bisogna fare una premessa importante alla sua strana e curiosa domanda e cioè che l'80% del liquido seminale proviene dalla ghiandola prostatica e dalle vescicole seminale mentre solo il 15-20% proviene dal testicolo. Non ci sono sostanze o farmaci che ne possono aumentare il volume complessivo e quando questo succede, pur mantenendo una regolare attività sessuale, generalmente ci si trova ad afforntare un problema infiammatorio delle vie uro-seminali (prostata e vescicole seminali).
Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com
www.andrologiamedica.org
[#2] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
caro lettore,

il desiderio di vedere aumentare la quantità di sperma rappresenta uno dei più frequenti ed inconfessati desideri segreti di molti maschi che pensano che esista un parallelismo tra quantità dell'eiaculato e "potenza sessuale" il mercato web lo dimostra se consideriamo che sono numerose le SPAM che pubblicizzano rimedi per aumentare il volume dello sperma quasi quanto quelle che pubblicizzano i rimedi per allungare il pene.
Non esiste alcun rimedio o terapia che possa stimolare le vescicole seminali e la prostata a produrre maggiori quantità di secreti. Un aiatem apotrebbe essere quello di avere rapporti non troppo frequenti
cari saluti

[#3] dopo  
Utente 787XXX

Iscritto dal 2008
cari dottori,

effettivamente il desiderio di aumentare la quantità di sperma (anche solo fosse quella prodotta dalla prostata..) rappresenta un mio desiderio CONFESSATO ma anche quello della mia partner! E questo non certo perchè i nostri rappoprti sessuali siano deprimenti :-) come forse ho lasciato intendere ..o neanche per il bisogno di sentirsi i "più forti e potenti" del sesso: credetemi basta la mia partner a convirmi della mia potenza .. non è questo il punto.
La mia LEI va pazza per il mio seme..ed io voglio semplicemente accontentare ogni suo desiderio..anche quello di bermi più volte al giorno! ..è qualcosa di mentale ..non fisiologico..o psicologico come avrete pensato..avete mai sentito parlare si SEMETERAPIA??..ecco io e la mia amata la pratichiamo..tutto qui..non credo faccia male parlarne!

Certo non vorrete convincermi che nel 2008 non esista NIENTE che possa andare ad agire sulla ghiandola prostatica per aumentare la quantità dell'eiaculatio?!? non riesco a crederci?? E quei pazienti che hanno una quantità "insufficiente" come fanno poverini ??
Ho notato che mangiando ostriche la mia produzione aumente ad esempio .. è una mia convinzione o può esserci una correlazione ?? E dello zinco che mi dite ?? (..scusate ma parlo da ignorante in materia, escludendo però quei finti miracoli di internet tranquilli!)

Se un paziente come me venisse da voi con questo tipo di disagio diciamo più psicologico che andrologico cosa gli direste a visita??
Dopo tutto sono come una donna che va dal chirurgo plastico per rifarsi il seno! che c'è di male ..se ne vale il suo desiderio di sentirsi più bella e più piacente...non pensate??
il dottore potrebbe pensare che lei abbia un bel seno ma lei potrebbe continuare a non essere contenta non trovate ??

Spero di aver riattivato il vostro interesse, aspetto con ansia risposte..cordiali saluti.
Dani



[#4] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,
ci vuole rifare l'esame di specialità a quanto pare? Le ripetiamo comunque che il volume di un eiaculato dipende da molti fattori (fisiologici, psicologici e patologici) e non ci sono prodotti o farmaci che lo aumentano. Tutta la letteratura scientifica riporta il dato di un eccessivo aumento del volume del liquido seminale come frequentemente associato ad infezioni delle vie seminali (prostatiti, vesciculiti , ecc,ecc), gravi dispermie ed infertilità di coppia. Quindi se un uomo venisse a consultarmi con un problema analogo al suo cercherei di capire il suo "disagio psicologico" e afferrato il problema lo indirizzerei verso una più attenta e più specifica valutazione psicologica .
Il paragone col seno femminile è facile da farsi ma anche facile da smontare . Nel primo caso infatti ci può essere una indicazione terapeutica, anche se discutibile, da consigliare mentre nel secondo caso no.
Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com
www.andrologiamedica.org
[#5] dopo  
Utente 787XXX

Iscritto dal 2008
Caro Dott. Beretta,
non volevo certo sustituirmi ai suoi vecchi esaminatori, non mi permetterei mai data la mia ignoranza in materia, per altro più volte da me sottolineata!

Mi creda la mia voleva essere una provocazione riguardo ad un disagio che MOLTI soffrono ma che POCHI hanno il coraggio di confessare!
Da ignorante ho solo empiricamente constatato che la produzione aumentava o poteva contribuire a farlo magari, magiando determinate cosette a tavola tipo filetto di pesce o carne, uova, ostriche ... e Le dirò che nei periodi di regolare e intensa attività fisica la produzione migliora... ma a quanto pare è solo una mia convinzione che non trova riscontro nelle vostre affermazioni da tecnici esperti, alle quali mi rimetto con grande umiltà (lo giuro sono sincero e non risentito..)

In ogni caso tra pochi giorni ho una visita da un andrologo per un varicocele di 2° grado che mi è stato diagiosticato...senza togliere la priorità al problema, e nonostante il mio spermiogramma sia, a detta del medico molto buono, proporrò lo stesso quesito di persona ad un vostro collega e vi farò sapere come è andata! Vi ripeto non è un problema di fertilità ... (ehhh lo riconosco sono abbastanza testardo ..non è facile convincermi ..come non lo è per i rimedi della nonna che girano su internet però credetemi ...)

In attesa che la medicina faccia passi avanti in merito resto disponibile ai vostri pareri..sperando di non avervi annoiato con un problema che voi del settore spesso, permettetemi, "snobbate" !
Fidatevi non è un problema di pochi ..ve lo garantisco!

Cordiali saluti
Dani
[#6] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,
a questo punto attendiamo la sua visita di controllo e poi ci aggiorni , se lo desidera.
Ancora un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com
www.andrologiamedica.org