Utente 363XXX
sono stato assunto dalla ASL di appartenenza,( legge 68/99 invalido 75%+ art 3 comma 1 legge 104/92) qualifica Coadiutore amministrativo, mansione implementazione dati, ho cambiato ufficio per incompatibilità con il capoufficio, mi hanno concesso il nullaosta, sono andato in Farmacia, dove all'inizio ho fatto un lavoro analogo a quello che facevo prima (ossia movimentazione documenti di trasporto), dopo un po’ mi hanno tolto questa mansione per affidarla ad un altro , e in sostituzione mi hanno fatto fare gli ordini di medicinali per la Farmacia e in più gli scarichi di medicinali, aumentando notevolmente il lavoro
la mia domanda è la seguente
volevo sapere se posso oppormi a questa nuova direttiva che mi è stata data in considerazione che sono una unità operativa appartenete a categoria protetta
sicuro di un vostro interessamento porgo distinti saluti
[#1] dopo  
Dr. Nicola Mascotti
40% attività
20% attualità
20% socialità
()
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2010
Spett.le Utente,

l'appartenenza a categoria protetta di per sè non rappresenta motivo di esonero da attività pertinenti alla mansione specifica per la quale si è assunti.
Le eventuali limitazioni e/o prescrizioni debbono essere contenute nel giudizio di idoneità alla mansione specifica ai sensi del D. Lgs. 81/08, art.41, comma 6.

Distinti Saluti.