Utente 380XXX
Salve, sono una ragazza ventiduenne. Metto su muscolo troppo e troppo velocemente, pertanto ho fatto le analisi del sangue per indagare sul testosterone. Volevo chiedervi se potevate gentilmente farmi sapere quali sono i valori normali per una donna, in ng/ml per il testosterone totale e in pg/ml per il testosterone libero. Ho cercato su svariati siti ma viene misurato in dl. Grazie per il vostro lavoro.
Cordiali saluti,
ilenia
[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettrice,

il testosterone viene prodotto, in piccole quantità, anche dalle signore, a livello delle ghiandole surrenali e delle ovaie.

Nella donna i valori di questo ormone variano in funzione delle varie fasi del ciclo, cioè nella fase follicolare si situano entro gli 0,25 e gli 0,35 ng/ml, nella fase pre-ovulatoria fra 0,33 e 0,47 ng/ml, nella fase luteinica fra 0,30 e 0,40 ng/ml, mentre durante la menopausa l'ormone ha valori compresi fra 0,25 e 0,35 ng/ml.

Ancora il testosterone può fisiologicamente oscillare poi tra gli 0,06 ng/ml e gli 0,82 ng/ml,

Detto questo infine la frazione libera rappresenta circa l'1-2% del testosterone totale; a lei i calcoli finali in pg/ml.

Un cordiale saluto.

[#2] dopo  
Utente 380XXX

Iscritto dal 2015
Gentile dottore, la ringrazio per la risposta.
Purtroppo però, devo chiederle un ulteriore parere.

Ho confrontato i valori da lei riportati nel post a quelli delle mie analisi.
Il giorno in cui è stato effettuato il prelievo ero in fase luteica, il mio testosterone totale era di 0.74 ng/ml, il mio testosterone libero 5.6 pg/ml. (purtroppo non sono certa di applicare con esattezza la percentuale da lei indicata in pg/ml, potrebbe aiutarmi?)

Sbaglio o i valori sono un po' alti?
In ogni caso i riferimenti al lato delle analisi danno tra 0.05 e 0.9 per il testosterone totale e <9.0 per il testosterone libero.

Spero potrà chiarire qualche mio dubbio.
Sono una studentessa fuori sede e il mio medico di base sta in Sicilia e non è reperibile.

Grazie infinite.
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Alti ma non drammatici, appena possibile li ripeta e senta ora, senza furie, anche la sua o il suo ginecologo di riferimento.

Ancora un cordiale saluto.
[#4] dopo  
Utente 380XXX

Iscritto dal 2015
Dal momento che anche il cortisolo è molto alto sarebbe meglio rivolgersi ad un bravo endocrinologo su Roma, invece che al ginecologo?
[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Sì, anche questo potrebbe essere una indicazione corretta comunque, se possibile, senta prima sempre il suo medico di famiglia.

Ancora un cordiale saluto.