Utente 356XXX
Buongiorno a Voi!


Vi scrivo perchè mio padre attualmente ricoverato in reparto di cardiologia per importante scompenso cardiaco con fibrillazione atriale,già in terapia farmacologica prima dell'ingresso in ospedale per problemi cardiaci preesistenti.
Si dovrà sottoporre ad una coronarografia con mezzo di contrasto,durante gli esami preliminari,gli è stata riscontrata una insufficienza renale di grado medio suscettibile di aggravamento se sottoposto all'esame sopra citato e programmato.
La mia domanda è:esistono farmaci per il cuore che possano avere come effetti collaterali l'insufficienza renale cronica?
Fiducioso di un Vostro importante riscontro,Vi ringrazio cordialmente per l'attenzione dedicatami porgendoVi distinti saluti!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Guardi
non capisco cosa intende ....
se si riferisce alla possibilità di danno renale secondario a terapie inappropriate è possibile, ma nel caso di suo padre mi sembra che ci siano i presupposti perchè il problema renale non sia direttamente legato ai farmaci (quali poi ???) che probabilmente sono indispensabili per il trattamento dello scompenso...
In conclusione non è affatto semplice rispondere alla sua domanda nei termini con i quali lei la pone.
Cordialmente
[#2] dopo  
Utente 356XXX

Iscritto dal 2014
Buongiorno Dottore!


Intendevo sapere se l'assunzione di farmaci che mio padre assumeva prima di avere lo scompenso cardiaco regolarmente per il cuore che sono precisamente l'amiodarone,captopril,cumadin abbiano come effetti collaterali,un collegamento con l'insufficienza renale media che gli hanno trovato prima di eseguire la coronarografia.Tengo a precisare che i suddetti farmaci li assumeva da diverso tempo.
Mi scuso con Lei se non sono stato sufficientemente chiaro nel testo precedente.


Cordiali Saluti
[#3] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
No...sono farmaci che direttamente non possono essere considerati responsabili di insufficienza renale, ma tutti quelli escreti per quella via possono ovviamente determinare un'ulteriore sofferenza del rene...
[#4] dopo  
Utente 356XXX

Iscritto dal 2014
Gent.le Dr Rillo buongiorno.



La ringrazio infinitamente per la Sua disponibilità e pazienza!
Mi scuso con Lei per non essermi spiegato in modo chiaro e esauriente!
Mio padre si trova ancora ricoverato in reparto e i medici non si sono ancora pronunciati per una imminente dimissione......una cosa è certa: una volta uscito dal reparto di cardiologia entrerà in quello di nefrologia!


Cordiali Saluti.