Utente 219XXX
Salve gentilissimi dottori,
sono alla 29 settimana di gravidanza e sono molto attenta alle norme anti-toxoplasmosi. Ieri accidentalmente lavando le scarpe del mio bimbo (le quali erano sporche di terra poichè eravamo stati al parco) mi sono schizzata con l'acqua delle scarpe sul viso e precisamente sulle labbra. Ovviamente mi sono lavata subito con il sapone la parte. Volevo sapere però se il contatto con la mucosa potesse espormi a qualche pericolo.
Grazie
[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
L'infezione per via alimentare è legata all'ingestione di carni crude o poco cotte , frutta, verdure e più raramente di acqua , latte non pastorizzato o uova crude. anche la convivenza con il gatto o il contatto delle mani con la mucosa orale o congiuntivale , dopo la manipolazione di materiali contenenti cisti e oocisti ( carni crude , terriccio , lettiera del gatto , ecc.), rappresentano possibili modalità di contagio .
Premessa questa per spiegarle che ci deve essere una carica notevole per determinare una infezione (si è lavata e non conosco se immune o meno) .
In ogni caso i rischi sono ridotti dopo la 24^ settimana
SALUTI
[#2] dopo  
Utente 219XXX

Iscritto dal 2011
Grazie Dott. Blasi,
io non sono immune dalle ultime analisi fatte. In ogni caso dopo quanto posso fare le analisi del sangue per analizzare le igM?
Quindi per il bambino in quest'epoca gestazionale non ci sono grossi rischi?
[#3] dopo  
Dr. Nicola Blasi
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Almeno dopo 15/20 giorni in caso di prima infezione le IgM specifiche per la TOXOPLASMOSI si positivizzano.
In bocca al lupo!