Utente 721XXX
Gent.Dott.re,
sono una ragazza di 26 anni. Nel mese di luglio ho sofferto di problemi alle gengive sx( gonfiore, dolore che mi toccava anche l'orecchio e gonfiore del linfonodo sotto l'orecchio). Mi sono recata dal mio dentista il quale mi ha prescritto una panoramica con esito negativo. Lo stesso mi ha riscontato una irritazione delle gengive e ha provveduto ad una pulizia dentale in 3 sedute con l'abbinamento di un antibiotico per 10 giorni(Spiramicina) e collutorio OKI. La situazione sembrava risolta ma a distanza di un mese la situazione si é ripresenta con dolori meno forti, ma nello stesso punto. Il mio dentista vorrebbe farmi riprendere l'antibiotico.
Come devo comportarmi? Ci sono altre cure più efficaci?
La ringrazio anticipatamente per la collaborazione.

Distinti saluti

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Filippo Martone
28% attività
0% attualità
16% socialità
MINERBIO (BO)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2008
Chiedere gentilmente al collega di eseguire esami radiologici dente per dente, onde cercare carie non visibili ad un esame grossolano come la panoramica, ed ulteriori test di vitalità pulpare per chiarire esattamente la diagnosi, che a tutt'oggi non mi pare lei abbia chiara.
[#2] dopo  
Dr. Matteo Erriu
24% attività
0% attualità
12% socialità
IGLESIAS (CA)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2008
Gentile utente, a questo punto sembrerebbe indicata, oltre una visita accurata per cercare carie come detto dal collega, una visita parodontale per verificare se oltre la gengiva non sia stato coinvolto anche il tessuto di supporto più profondo.

Consideri che una visita parodontale adeguata consiste nel sondaggio intorno ad ogni dente per almeno 4-6 punti (meglio 6) e conseguente compilazione di una cartella dove per ogni dente ci dovranno quindi essere segnati 6 numeri indicanti la profondità a cui inizia il legamento. Questo tipo di visita, insieme alla radiografia, è il solo sistema per verificare o meno la presenza di una patologia parodontale e la sua eventuale gravità.

Cordiali saluti
[#3] dopo  
72128

dal 2009
Gent.Dott.re,
Vi ringrazio vivamente per la collaborazione.
Ne parlerò con il mio dentista.
Grazie

Distinti saluti
[#4] dopo  
Dr. Giuseppe Oscar Muraca
40% attività
16% attualità
20% socialità
AMANTEA (CS)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Da quello che ha scritto, si potrebbe pensare ad un problema sia dentale che parodontale dei molari inferiori di sx. Non ci ha detto se è presente in arcata il dente del giudizio e se si, qual'è la sua posizione con particolare riferimento al parodonto.
Prendere antibiotico a scadenze fisse... non è proprio il massimo.
Cerchi insieme al suo medico la causa precisa (perchè una causa c'è per forza!)
Saluti
[#5] dopo  
72128

dal 2009
Gent.Dott.re,
dalla panoramica risulta esserci il dente del giudizio nell'arcata
superiore sx non in posizione proprio corretta, mentre nell'arcata non è proprio presente.

Distinti saluti
[#6] dopo  
Dr. Filippo Martone
28% attività
0% attualità
16% socialità
MINERBIO (BO)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2008
questo di per se non significa nulla di patologico. Può aggiungere altro?
[#7] dopo  
72128

dal 2009
Gent.Dott.re,
vi ringrazio per la collaborazione che mi state offrendo.
In merito al dente del giudizio non posso essere più speficica perchè
sulla panoramica non mi specifica come è posto il dente, ma il mio dentista mi ha riferito che crescendo andrebbe a spingere verso i denti dell' arcata superiore.
A questo punto non so più se possa essere un problema gengivale, denti mal curati o altro.

Distinti saluti
[#8] dopo  
Dr. Giuseppe Oscar Muraca
40% attività
16% attualità
20% socialità
AMANTEA (CS)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Il controllo della vitalità dei denti inferiori Le è stata fatta?
[#9] dopo  
72128

dal 2009
Gent.Dott.re,
grazie per le celeri risposte.Il test di vitalità dei denti inferiori non mi è stato fatto.
Tengo a precisare che il dolore e il gonfiore sono presenti nell' arcata superiore sx e che poi di protrae fino all' orecchio.

Distinti saluti
[#10] dopo  
Dr. Filippo Martone
28% attività
0% attualità
16% socialità
MINERBIO (BO)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2008
C'è una POSSIBILE pericoronarite del dente del giudizio del lato che le duole, ma và assolutamente vista da un collega e diagnosticata correttamente. Sul fatto che i denti del giudizio "spingano" la letteratura scientifica è divisa, ma oggi la maggior parte dei lavori scientifici dimostrerebbe che questo NON è vero.
[#11] dopo  
72128

dal 2009
Gent.Dott.re,
grazie per la risposta.
Ma cosa è la pericoronarite? E' qualche cosa di grave?

Distinti saluti
[#12] dopo  
Dr. Daniele Tonlorenzi
52% attività
20% attualità
20% socialità
CARRARA (MS)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2006
Dolore all'orecchio e gonfiore sotto....... Ma quando si lava i denti le Sue gengive sanguinano? Provi senza dentifricio per evitare che questo mascheri piccole perdite di sangue. La diagnosi di parodontite non è complessa ed il dolore se è di origine dentale si diagnostica con test di sensibilità al caldo e al freddo. Se sente una punta del dente del giudizio può essere pericoronarite ed il dolore è marcato anche quando schiaccia nella sede della punta del dente. Quando avrà fatto tutte le indagini (giustamente) suggerite dai colleghi si potrebbe pensare anche ad una malocclusione (alterato rapporto dentale) che ha la sua tipica sede del dolore nell'orecchio. Talvolta la malocclusione è associata a serramento dentale, la mattina potrebbe cioé svegliarsi con i denti che stringono, oppure talvolta potrebbe presentare rumore dentale (digrignamento).
Prima naturalmente segua i consigli dei colleghi.
Saluti
Daniele Tonlorenzi
[#13] dopo  
72128

dal 2009
Gent.Dott.re,
la ringrazio.